Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Come rimuovere i depositi di colesterolo sulle palpebre
Salute & Benessere

Come rimuovere i depositi di colesterolo sulle palpebre

Un deposito di colesterolo nella regione palpebrale o ‘Xantoma’ è qualcosa che può essere comunemente presente se si soffre di condizioni di tipo II di iperlipoproteinemia o ipercolesterolemia xanthomatosis. Gli Xantomi sono dei rigonfiamenti gialli di colesterolo non contagiosi, che si depositano nelle palpebre e sono il simbolo di un’alta presenza di colesterolo nel corpo. L’unico fattore eziologico che è coinvolto nella causa di condizioni come lo Xantoma è l’alto livello di colesterolo nel corpo. Altri sintomi che sono legati e confermano la presenza di condizioni di tipo II di iperlipoproteinemia sono dolori al petto e obesità. Un check-up del profilo lipidico del corpo può scongiurare l’incidenza di tipo II di iperlipoproteinemia o di ipercolesterolemia xanthomatosis.

Istruzioni:

  1. Fissare un appuntamento dal medico. Prendere le medicine prescritte dal dottore e seguire la dieta indicata.
  2. Per migliorare la condizione dello Xantoma evitare di mangiare cibi grassi con alto contenuto di colesterolo.
  3. Se la dieta e i farmaci non aiutano a raggiunere i risultati sperati, sottoporsi ad un trattamento di chirurgia estetica.

    Le restrizioni dietetiche devono tuttavia essere seguite anche dopo l’intervento chirurgico.

Consigli e avvertenze:

Gli Xantomi possono anche essere riscontrati nei pazienti che soffrono di diabete quindi è importante consultare un medico in caso di una loro comparsa per saperne di più sull’esatta causa che li ha fatti manifestare.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

tassinari
Salute & Benessere

Estate e Chirurgia Plastica

Con l’arrivo dell’estate e del caldo, ci si scopre di più e c’è la voglia di mostrare il proprio corpo al meglio. Tra diete dell’ultimo minuto e allenamenti intensi in palestra, proviamo a farci trovare…