Come vendere le tue bambole Barbie online: guida e consigli
Come vendere le tue Bambole Barbie
Donna

Come vendere le tue Bambole Barbie

bambole barbie

Le bambole Barbie vengono collezionate da tantissime persone nel mondo, alcune vengono pagate moltissimo. Scopri come vendere le tue online!

Dal momento della sua creazione grazie a Ruth Handler nel 1959, la bambola Barbie è diventata la bambola più ambita e ricercata tra i collezionisti. Le Barbie sono state prodotte in centinaia di varietà ed i collezionisti sono disposti a pagare somme enormi per le più rare bambole Barbie. La caccia dei collezionisti alle Barbie è sempre crescente e gli aspiranti venditori in possesso delle edizioni più rare o richieste della beneamata bambola possono sperare in grandi affari!
Sicuramente anche voi avrete qualche bambola Barbie in giro per casa: magari hanno più valore di quello che credete.

Vendere bambole Barbie: come fare

Come è possibile conoscere il valore economico delle bambole Barbie di cui si è in possesso?

  • Le riviste specializzate per collezionisti o una rapida ricerca su internet possono essere di grande aiuto, se si vuole vendere le proprie Barbie. Nel caso delle riviste, è possibile trovare sia le sezioni dedicate agli acquirenti che quelle per i venditori. Internet, comunque, resta l’opzione più rapida per fare ricerche e vendere o acquistare celermente.
  • Inizia la ricerca del prezzo di mercato attuale.

    Le bambole Barbie hanno numerosi siti dedicati a loro e sono in vendita sulla maggior parte de siti di aste online. Oltre alle bambole in sé, anche i suoi accessori possono avere un valore economico notevole: per scoprirlo, basterà fare un giro sui numerosi forum e bacheche online su cui i collezionisti possono postare domande riguardo ciò che si vuole vendere o comprare.

  • Un’opzione non proprio comoda ma probabilmente fruttuosa è quella di girare per le numerose convention sulle bambole Barbie che si tengono in giro per l’Europa o l’America. Questi sono i posti migliori per incontrare potenziali acquirenti faccia a faccia. Gli acquirenti, avendo la possibilità di esaminare da vicino le Barbie ed i suoi accessori più rari, sono disposti a pagare molto di più. Le convention dei collezionisti sono anche un buon posto per incontrare altri venditori e per avere un’idea migliore del valore di mercato di una Barbie da collezione.
  • Cercare online grandi negozi rivenditori Barbie potrebbe essere utile.

    Ci sono centinaia di negozi Barbie in tutto il mondo e i rispettivi proprietari sono spesso disposti ad offrire una consulenza qualificata circa le bambole da collezione. Attraverso alcuni negozi potrebbe essere possibile, inoltre, mettersi in contatto con altri collezionisti e, di conseguenza, altri venditori o compratori.

Vendere online

Una volta conosciuto il valore economico delle proprie bambole Barbie, è finalmente arrivato il momento di venderle online.
Il modo più veloce è sicuramente mettere la propria Barbie all’asta: i siti di aste su Internet sono un ottimo “luogo” dove vendere i propri oggetti, anche quelli da collezione ed introvabili. Attenzione, però: le aste online sono spesso frequentate da chi cerca affari convenienti, dunque si potrebbe avere a che fare con “acquirenti al ribasso”, disposti a pagare meno del valore effettivo della bambola. Se le Barbie vendute sono rare, però, il prezzo di partenza potrebbe essere già alto e chi vuole acquistarle davvero potrebbe volerlo fare ad un prezzo maggiore.
Gli accessori di Barbie sono altrettanto importanti, dunque è sempre bene ricordare di metterli in dotazione alla rispettiva Barbie d’appartenenza.

Nel caso una bambola non sia in ottime condizioni, gli accessori potranno essere venduti separatamente, ad un prezzo d’acquisto a parte.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche