Meteo, in arrivo freddo e neve a bassa quota | Notizie.it
Meteo, in arrivo freddo e neve a bassa quota
Cronaca

Meteo, in arrivo freddo e neve a bassa quota

neve in arrrivo
neve in arrrivo

L'alta pressione sta lasciando il posto a correnti più fredde. Freddo e neve sono previsti a Torino, Milano e altre città.

Il freddo sta arrivando anche a bassa quota in Piemonte e Lombardia. I primi fiocchi bianchi si potrebbe vedere nel corso della settimana a Torino, Milano e altre città. L’alta pressione sta lasciando il posto a correnti più fredde che, forse, ci regaleranno un Natale sotto la neve.

Prevista neve a Torino e Milano

I primi fiocchi di neve potrebbero vedersi anche a quote molto basse già a partire dalla prossima settimana. L’ondata di freddo è in arrivo, e l’aria proveniente dall’Europa Orientale si sta già facendo sentire nel nord Italia, con temperature che vanno sotto 0°C durante la notte e al primo mattino. A partire da giovedì 13 dicembre è prevista un’ondata di gelo proveniente dall’Atlantico con le prime perturbazione in Liguria e Piemonte. Quindi, a causa delle temperature molto rigide, la prima neve potrebbe cadere su alcune città piemontesi: Torino, Vercelli, Cuneo, Alessandria. La perturbazione poi si sposterà verso est, arrivando anche a Milano nella giornata di venerdì 14.

Solo l’estremo nord est della penisola, per il momento, rimane escluso grazie al clima mite dato dello Scirocco, anche se gli esperti non escludono fasi di pioggia mista a neve per alcune città del Veneto e del Friuli Venezia Giulia.

Dopo il caldo arriva il freddo

L’alta pressione che finora ci ha permesso di godere belle giornate sotto il sole si sposterà verso la Scandinavia, lasciando spazio all’arrivo di correnti più fredde. Abbiamo goduto di un novembre abbastanza caldo, e di un inizio dicembre dove abbiamo anche potuto “abbronzarci”, ma è giusto che ora le temperature vengano portate a valori più consoni con il mese in corso. Chissà se riusciremo a vivere la magia del Natale sotto la neve.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche