×

Verona, 74enne muore dissanguato per una scheggia del bidet

Fatale per il pensionato una profonda ferita alla gamba: si è appoggiato al bidet e l'apparecchio sanitario è andato in frantumi.

ambulanza

A Isola Rizza (in provincia di Verona) un pensionato di 74 anni ha perso la vita a causa di un incidente domestico. Come riferisce il Corriere del Veneto, l’allarme è scattato nella mattinata di domenica 17 febbraio.

L’allarme

Dall’appartamento dell’anziano, in una palazzina in via Casalandri 70, si sentiva infatti il rumore continuo dell’acqua del rubinetto.

Una vicina di casa ha pensato che potesse essere successo qualcosa di grave, anche perché l’uomo viveva da solo dopo essere rimasto vedevo, e per questo motivo ha bussato e suonato inutilmente alla sua porta. Così, ancora più allarmata, successivamente ha deciso di avvisare il fratello del 74enne, che è riuscito a entrare in casa (la porta blindata era chiusa dall’interno) soltanto grazie all’intervento e all’aiuto dei Vigili del Fuoco.

Sul posto sono sopraggiunte anche un’ambulanza e un’automedica del 118.

La ricostruzione

Una volta entrati nell’abitazione, il parente e i soccorritori hanno trovato il corpo dell’uomo, privo di vita e disteso a terra, in soggiorno. Secondo quanto è stato ricostruito dai Carabinieri di Legnago, la vittima nella notte tra sabato e domenica sarebbe andata in bagno appoggiandosi al bidet. L’apparecchio sanitario si sarebbe rotto e il pensionato sarebbe stato ferito in maniera molto profonda alla gamba da una scheggia di ceramica.

Per cercare di fermare l’emorragia l’anziano si sarebbe spostato in seguito in salotto. Purtroppo non è riuscito a tamponare la ferita ed è morto dissanguato. I soccorritori non hanno potuto fare nulla se non constatare il decesso dello sfortunato 74enne.

Contents.media
Ultima ora