×

Como, 16enne violentata dal branco: “Hanno agito come animali”

Cinque giovani hanno sequestrato e minacciato un gruppo di minorenni e hanno abusato di una ragazza di 16 anni con una violenza inaudita.

Como, arrestato branco che ha stuprato 16enne
Como, arrestato branco che ha stuprato 16enne

Cinque giovani, tra cui due minorenni, sono stati arrestati con l’accusa di violenza sessuale di gruppo, sequestro di persona e lesioni. Tutti gli imputati sono studenti di età compresa tra i 17 e 19 anni, riporta Fanpage citando fonti del Corriere della Sera.

I due minorenni dovranno inoltre rispondere delle accuse di detenzione e traffico di droga. I cinque sono stati arrestati nell’area compresa tra Cantù, in provincia di Como, e Stardella, in provincia di Pavia.

Minorenni sequestrate e minacciate

Tutti gli episodi di violenza di cui i cinque arrestati sono accusati risalgono a luglio 2018. I provvedimenti di custodia cautelare emessi dal tribunale di Como, per i maggiorenni, e di Milano, per i minorenni, sono stati eseguiti dai Carabinieri della compagnia di Rebbio, nel comasco.

Tre dei ragazzi sono di origine albanese, gli altri due di nazionalità marocchina. Secondo quanto emerso dalle ricostruzioni degli inquirenti, hanno invitato quattro ragazze minorenni nell’appartamento di uno di loro, nei pressi di Cantù. Sembra che il gruppo si fosse conosciuto a scuola e in altri luoghi di ritrovo per i giovani della zona.

Le hanno chiuse in una stanza per ore, sotto la minaccia di gettarle dalla finestra, e le hanno costrette ad assumere stupefacenti.

Poi hanno preso una 16enne, separandola dalle amiche, e hanno abusato di lei a turno con una violenza tale da essere paragonati, nell’ordinanza, ad “animali che aggrediscono la loro preda“. La ragazza è stata morsa ripetutamente, come punizione per i suoi tentativi di liberarsi.

Al momento non è stato reso noto se la violenza sia stata premeditata o se l’abuso di alcol e droga abbia giocato un ruolo fondamentale nella vicenda.

I tre imputati maggiorenni sono attualmente detenuti nel carcere di Como e di Varese, in attesa del processo. La magistratura ha invece stabilito il trasferimento dei minorenni al carcere minorile Beccaria di Milano.

Contents.media
Ultima ora