×

Roma, 26enne travolta da una coetanea ubriaca alla guida

Una 26enne originaria di Forlì, è stata uccisa a Roma da una coetanea ubriaca alla guida che ha perso il controllo del veicolo uscendo di strada.

screen incidente forli 300x225 768x576

Una 26enne di origine romana residente a Forlì, è deceduta questa mattina verso le ore 10, dopo essere stata investita da una vettura condotta proprio da una sua coetanea. La vittima si chiamava Alina Marchetta e, secondo le prime ricostruzioni, stava passeggiando su un marciapiede nella zona della circonvallazione romana, quando poco prima delle 10 è stata travolta da un’utilitaria che, uscita di strada, l’ha uccisa sul colpo.

La persona alla guida dell’auto, aveva un tasso alcolico nel sangue di 1,78 grammi x litro, quando il limite fissato dalla legge è di 0,5 g/litro.

Soccorsi inutile per la 26enne

Sul posto sono intervenuti Pompieri, Carabinieri, Polizia Municipale e soccorsi del 118 con un’auto medica e un’ambulanza. Completamente inutili per la 26enne travolta gli imminenti soccorsi che hanno solo potuto constatarne il decesso. L’omicida è stata invece ricoverata all’ospedale cittadino in codice giallo, solamente con lesioni di media gravità.

Ora con tutta probabilità dovrà fronteggiare la pesantissima accusa di omicidio stradale.

La dinamica dell’incidente

L’auto fuori controllo ha invaso il marciapiede abbattendo due pali della luce. Il viale dell’incidente è infatti rimasto chiuso per diverso tempo per consentire le attività di indagine e permettere la messa in sicurezza dei pali divelti, uno dell’illuminazione del parcheggio di un ristorante e un l’altro della pubblica illuminazione. Secondo la prima ricostruzione effettuata, l’auto che ha ucciso la 26enne ha invaso il marciapiede, proseguendo fino a colpire la giovane che si trovava sul ciglio del marciapiede.

Contents.media
Ultima ora