×

Tromba d’aria a Porto Cesareo: barche trascinate al largo

Una violenta tromba d'aria si è abbattuta su Porto Cesareo. Il sindaco: "La situazione è tragica. Chiederemo lo stato di calamità naturale"

tromba d'aria porto cesareo

Il maltempo ha messo in ginocchio tutto il sud Italia e a farne le spese è stato anche il Salento. In particolare, nella giornata di ieri, una violenta tromba d’aria si è abbattuta su Porto Cesareo, causando ingentissimi danni. Il porto turistico è stato danneggiato dal forte vento che distrutto un pontile in muratura e diversi muretti di recinzione. Il pontile della darsena, inoltre, lungo 60 metri, è stato letteralmente sollevato e trascinato al largo dal vento che si è portato con sé anche tutte le barche in quel momento ormeggiate.

Tromba d’aria a Porto Cesareo

L’ondata di maltempo non ha risparmiato il popolare comune di Porto Cesareo, preso d’assalto dai turisti durante la stagione estiva. La violenta tromba d’aria ha lasciato dietro di sè gravissimi danni soprattutto nell’area portuale dove sono andati distrutti i pontili e diverse imbarcazioni.

Al momento, secondo quanto riportato da fonti locali, centinaia di barche sono ammassate: alcune sul molto, altre nell’area giochi e altre al largo, a circa 300 metri di distanza.


L’appello del sindaco

Salvatore Albano, sindaco di Porto Cesareo, ha fatto sapere che la violenta tromba d’aria e il maltempo hanno messo in ginocchio la città. “Torre Lapillo (frazione di Porto Cesareo, ndr) è sommersa dal mare, le strade sono coperte di spazzatura e detriti. La situazione è tragica. Eravamo in allerta, ma non ci aspettavamo una situazione del genere. Chiederemo lo stato di calamità naturale. I danni ammontano a centinaia di migliaia di euro“.

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Antonella Ferrari

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche