Bus esplode su una mina a Kadahar, 13 morti e 33 feriti
Esteri

Bus esplode su una mina a Kadahar, 13 morti e 33 feriti

Bus esplode su una mina a Kandahar Afghanistan
Bus esplode su una mina a Kandahar Afghanistan

Sul bus che è esploso nell'attentato viaggiava un gruppo di pellegrini diretti al santuario della provincia di Kandahar.

È di almeno 13 morti e 33 feriti il bilancio di un attentato avvenuto in Afghanistan. Un bus è esploso dopo essere passato su una mina a Kandahar, nell’area meridionale del Paese. La notizia è stata diffusa da diverse fonti locali ed è stata confermata anche dal governatore della regione, Hayatullah Hayat. Sul veicolo, che al momento dell’esplosione si trovava nel distretto di Khakraiz, viaggiavano numerosi pellegrini provenienti dalla provincia di Helmand e diretti a un santuario situato nella provincia di Kandahar.

Bus esplode su una mina a Kandahar

Il governatore Hayat ha specificato che “tutte le vittime sono civili. Tra esse, ci sono donne, bambini e un bimbo di soli otto mesi”. Al momento l’attentato non è stato rivendicato ma, secondo le autorità locali, dietro all’esplosione del bus ci sarebbero i talebani.

Simile è il bilancio di un attentato risalente al luglio 2018, dodici mesi prima dell’attacco di Kandahar. Nella capitale Kabul, un bus è esploso su una mina alle ore 4.30 di notte.

Nell’esplosione sono morte 11 persone e altre 31 sono rimaste ferite. Tra le vittime, si registrano donne e bambini. “C’era una mina piazzata dai talebani per attaccare le forze di sicurezza, ma è stata toccata da un autobus che trasportava passeggeri civili”, ha dichiarato il portavoce della polizia della provincia di Farah, Muhibullah Muhib.

Solo pochi giorni prima dell’attacco a Kandahar, altre sei persone hanno perso la vita in un attentato a Nangharar, nell’Afghanistan orientale. Un kamikaze 13enne si è fatto esplodere durante il matrimonio del nipote di di Malik Tur, il comandante di una milizia filogovernativa locale.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Classe 1994, nata e cresciuta in provincia di Monza e Brianza. Dopo il diploma di liceo classico mi sono laureata a pieni voti in "Lettere moderne" presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ho conseguito la laurea magistrale in "Lettere moderne", con 110 e lode, presso l’Università degli Studi di Milano. Durante il mio percorso accademico, mi sono avvicinata al mondo del giornalismo attraverso il team di Notizie.it, passando da un iniziale stage curriculare a una collaborazione, fino a entrare a far parte della redazione. Ho collaborato con la rivista cartacea Viaggiare con gusto per la pubblicazione dell’articolo Viaggio in Puglia, nell’aprile 2019.