×
a cura di

Operazione Risorgimento Digitale, Tim e Treccani diffondono cultura

a cura di
Condividi su Facebook

Cinque lezioni tenute da eccellenze del mondo scientifico e umanistico selezionate dall'Istituto dell'Enciclopedia Italiana

Una settimana speciale dedicata alla cultura italiana con la partecipazione di cinque “Maestri” del mondo scientifico e umanistico. Sarà questa la novità che, grazie alla collaborazione con Treccani, arricchirà il palinsesto della prossima settimana di “Maestri d’Italia” la scuola online promossa da TIM insieme ad oltre 30 partner nell’ambito del programma Operazione Risorgimento Digitale per portare nelle case degli italiani la cultura digitale attraverso la testimonianza di personaggi pubblici.

“Il momento drammatico che stiamo attraversando – afferma Salvatore Rossi, Presidente TIM – sta rivelando quanto la connettività e il digitale siano bisogni essenziali per i cittadini e, in particolare, per i giovani.

Con Operazione Risorgimento Digitale e avendo al nostro fianco partner di grande capacità e reputazione come Treccani vogliamo contribuire a far fare un salto evolutivo alla società italiana. Bisogna che più italiani possibile imparino a usare disinvoltamente le tecnologie digitali. Queste, insieme con la più generale diffusione delle competenze, delle conoscenze, della cultura, possono preservare e migliorare la nostra società”.

Le lezioni previste

Grazie a questa collaborazione, da lunedì a venerdì prossimo, le lezioni di “Maestri d’Italia” saranno tenute da alcune firme particolarmente presenti nelle pubblicazioni digitali a marchio Treccani, proprio in questo momento di emergenza sanitaria.

Si alterneranno Tomaso Montanari, storico dell’arte, giornalista e saggista; Paolo Vineis, epidemiologo ambientale; Silvia Onesti, chimica e biologa; Luca Serianni, professore emerito di storia della lingua italiana; Gemma Calamandrei, psicobiologa e primo ricercatore dell’Istituto Superiore di Sanità.

Che cos’è Maestri d’Italia

“Operazione Risorgimento Digitale” è la grande alleanza tra istituzioni, imprese e terzo settore lanciata lo scorso novembre da TIM per favorire la diffusione delle competenze digitali tra cittadini, imprese e pubbliche amministrazioni.

Di fronte all’emergenza Coronavirus e nell’ottica di proseguire nella propria mission, è stato lanciato a partire dal 14 aprile”Maestri d’Italia”, la prima grande scuola online, gratuita e interattiva, che nasce dalla sinergia tra luoghi virtuali e un palinsesto di incontri e contenuti interattivi della durata di circa un’ora disponibili live sul sito Operazione Risorgimento Digitale, sui canali YouTube e Facebook e on demand. L’iniziativa è stata lanciata lo scorso 14 aprile Il progetto prevede, oltre al ciclo di lezioni in live streaming con i “Maestri d’Italia” cinque master class per sviluppare le competenze digitali e un ampio spazio di contenuti di edutainment dedicato ai bambini. Ad oggi sono stati protagonisti di “Maestri d’Italia tra gli altri Stefano Boeri, Roberto Burioni, Ilaria Capua, Gianrico Carofiglio, Carlo Cottarelli, Carlo Ratti, Massimo Recalcati, Italo Rota, Alex Zanardi.

Cinque master class di quattro lezioni ciascuna insegneranno invece a valorizzare Internet e le sue risorse in questo particolare periodo di emergenza che limita gli spostamenti e i contatti fisici. Si tratta di corsi specifici sulle competenze digitali svolti su Google Meet e rivolti a docenti con il desiderio di conoscere gli strumenti della didattica digitale, smart worker della pubblica amministrazione e delle aziende, a chi vuole conoscere le basi della cybersecurity per navigare sicuro, e più in generale a chi vuole imparare ad utilizzare i social network per la propria professione. Grazie a cinque docenti qualificati – Salvatore Giuliano per la didattica digitale, Ernesto Belisario per la pubblica amministrazione, Arturo Di Corinto per la cybersecurity, Silvia Vianello per i social media per le professioni, Giampaolo Colletti sui temi dello smart worker – sarà possibile comprendere le grandi opportunità che la tecnologia offre per la vita quotidiana.

Uno spazio anche per i bambini

Un ampio spazio sarà infine dedicato ai bambini con un programma di contenuti di edutainment, per far acquisire loro le competenze digitali giocando. Una sessione mattutina di un’ora circa, interattiva e coinvolgente sui primi passi di tecnologia, robotica ed esperimenti scientifici e di cucina, bricolage e chimica; discipline tradizionali come le scienze, ambiente e territorio affrontate tutte attraverso il gaming. L’obiettivo è sviluppare nei bambini competenze, creatività e stimolare tutte le diverse forme di intelligenza: spaziale, logico-matematica, sociale, introspettiva, linguistica e artistica. I contenuti educazionali saranno curati da esperti del settore e personaggi amati dai bambini: Codemotion, Fondazione Mondo Digitale, OFpassiON, Maker Camp e Telefono Azzurro.

Più che un semplice giornale, un vero strumento al servizio delle imprese. Una “piattaforma” di informazione specialistica che, nella doppia versione cartacea e digitale, indaga a fondo “l’economia che cambia” per raccontarla alla classe dirigente, ai manager, agli startupper, a chi vuol fare impresa.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Redazione di Investire

Più che un semplice giornale, un vero strumento al servizio delle imprese. Una “piattaforma” di informazione specialistica che, nella doppia versione cartacea e digitale, indaga a fondo “l’economia che cambia” per raccontarla alla classe dirigente, ai manager, agli startupper, a chi vuol fare impresa.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.