×

Goldoni: Uliano (Fim), 'evitare fallimento, individuare investitore'

Condividi su Facebook

Roma, 18 set. (Adnkronos) – "La priorità in questo momento è di evitare il fallimento. Sarebbe un disastro irrecuperabile, ci troveremo dinnanzi alla distruzione di posti di lavoro e di un patrimonio economico, industriale e di competenze. Non possiamo permettercelo, e non possiamo consentirlo.

Abbiamo chiesto espressamente al Governo, rappresentato dal sottosegretario Alessandra Todde, di mettere in campo tutte le iniziative, anche dirette, per individuare un investitore, vista la compromessa situazione economica aziendale". Ad affermarlo in una nota è il segretario nazionale della Fim-Cisl, Ferdinando Uliano, dopo l'incontro di oggi con il Mise sulla vertenza Goldoni.

Come Fim-Cisl, rileva, "abbiamo appreso solo oggi, che è dal 2019 che la proprietà ha abbandonato l’idea di investire e rimanere in Goldoni a Carpi e che l’interlocuzione con il Tribunale era già in corso ad inizio anno.

Una situazione veramente assurda. Non è possibile comportarsi così senza coinvolgere le organizzazioni sindacali. Ci saremmo mossi molto prima e con più tempo per ricercare soluzioni. Ci hanno descritto una situazione economica aziendale fortemente compromessa con perdite di decine di milioni che si sono accumulate già dal 2017. Ora la decisione del gruppo cinese Lovol è di ritirarsi e scaricare le conseguenze delle loro scelte e della cattiva gestione aziendale sui 210 lavoratori, sulle loro famiglie e sul territorio".


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.