×

M5s: Rizzone, 'io pronto a combattere, basta ipocrisie' (2)

Condividi su Facebook

(Adnkronos) – "Un Movimento, mi dispiace dirlo, fatto di troppe voci zittite – incalza – di guerrieri a parole che poi però sono costretti – con enorme frustrazione – a fare i pigiabottoni per non far perdere la poltrona a chi è al Governo, lo stesso Governo che li svilisce a colpi di fiducia.

Un Movimento fatto – sono onesto – anche di gente valida, che purtroppo è stata messa nell’angolo (non sia mai che poi emerga qualcuno bravo!), e che mi auguro sappia farsi sentire, riportando la nave in rotta prima che affondi".

"Questa vicenda mi ha dato l’opportunità di aprire gli occhi, di capire veramente chi sono certe persone: da colleghi che pensavi amici che ora neppure ti salutano, ad attivisti che con violenza inaudita ti attaccano in chat, gli stessi con cui fino al giorno prima dialogavi serenamente per costruire qualcosa insieme.

Di chi mi augura la morte sui social neanche mi curo… Voglio invece ringraziare di cuore le numerose persone che quando sono stato messo alla berlina mi sono state vicine e mi hanno chiesto anche solo “come stai?” dimostrandomi fiducia, sostegno e umanità. Dopo questo battesimo di fuoco sono pronto a combattere la guerra alle ipocrisie di chi fa la morale, ma di fatto inganna la gente".

Segue un post scriptum: "dal momento che – diversamente da quanto riportato dalla stampa – io non mi sono autodenunciato (non a caso ho aspettato l’audizione di Tridico prima di rilasciare dichiarazioni), ciò che ha fatto il Capo Politico del M5S è qualcosa non solo di ignobile, ma anche di illecito.

Una bieca strumentalizzazione a fini politici in barba allo stato di diritto e alla legge".


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.