×

**Fincantieri: in 2021 ritorno all'utile, verso ricavi +25-30%**

default featured image 3 1200x900 768x576

Roma, 25 feb. (Adnkronos) – Il quarto trimestre del 2020 "conferma il recupero produttivo del gruppo che nel 2021 riprenderà il percorso di crescita con il miglioramento della marginalità e il ritorno all’utile". Ad annunciarlo è il gruppo Fincantieri dopo che il Cda, che si è riunito sotto la presidenza di Giampiero Massolo, ha approvato il progetto di Bilancio di esercizio al 31 dicembre 2020 e il Bilancio consolidato al 31 dicembre 2020.

Il gruppo prevede per il 2021, "in assenza di evoluzioni negative derivanti dalla pandemia con ricadute ad oggi non prevedibili, di ritornare ai livelli di crescita ante Covid-19 grazie allo sviluppo dell’ingente carico di lavoro acquisito. In tale contesto, si prevedono ricavi nel 2021 in aumento del 25%-30% rispetto a quelli consuntivati nel 2020 (escluse le attività passanti), confermando le direttrici di crescita delineate dal Gruppo prima della pandemia e un conseguente miglioramento della marginalità che si prevede attestarsi a valori prossimi al 7%.

Tali risultati potrebbero consentire il ritorno a una politica di distribuzione dei dividendi sostenibile a partire dal 2022".


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora