×

Calcio: Ifab, gol valido per tocco di mano accidentale, modifica in vigore da luglio

default featured image 3 1200x900 768x576

Roma, 5 mar. (Adnkronos) – "Il tocco di mano accidentale che porta a segnare un gol o ad avere un'opportunità di realizzarlo non sarà più considerato un fallo". Lo ha chiarito l'Assemblea Generale Annuale dell'International Football Association Board (Ifab), che si è tenuta oggi in videoconferenza, a proposito delle norme sul fallo di mano poiché l'interpretazione non è sempre stata coerente.

All'incontro che è stato presieduto dal presidente della Federcalcio gallese, Kieran O'Connor, hanno partecipato rappresentanti della Fifa, guidati dal presidente Gianni Infantino nonché della FA, della FA irlandese, della FA scozzese e dell'Ifab come il direttore tecnico David Elleray e il responsabile del comitato arbitri della Fifa Pierluigi Collina. La nuova regola stabilisce che è fallo di mano se il pallone viene colpito volontariamente, per esempio muovendo la mano o il braccio verso la palla, ma se il tocco è accidentale il gol è valido, regola che non si applica se il tocco è stato diretto, ovvero fatto dall'autore della rete.

Le modifiche al regolamento entreranno in vigore da luglio, anche se l'Ifab fa sapere che la cosa è flessibile e che quindi le varie leghe hanno la possibilità di introdurle prima.

Inoltre l'Ifab ha anche dato il via libera alla sostituzione aggiuntiva a quelle attualmente in vigore in caso di scontri di gioco che comportino casi di commozione cerebrale in uno o più giocatori. Per quantro riguarda la possibilità dei cinque cambi, introdotta dopo la pandemia del Covid-19 e in vigore per le nazionali fino al 31 luglio del 2022, "è stato stabilito che rimane sotto osservazione" ed è probabile che continui anche dopo il termine stabilito e che ci sia anche in occasione dei Mondiali di fine 2022 in Qatar.

Inoltre i membri hanno anche ricevuto aggiornamenti dalla Fifa sui potenziali adattamenti alla regola sul fuorigioco e sugli ultimi sviluppi riguardanti le innovazioni relative ai video assistenti arbitri (Var) che potrebbero consentire alle competizioni con budget più limitati di utilizzare la tecnologia Var.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora