×

H&M Italia dona 100mila capi a Cri e Ospedali

Condividi su Facebook

Roma, 7 lug. (Adnkronos) – H&M Italia supporta il lavoro della Croce Rossa Italiana e degli Ospedali dell’Asst Nord Milano, con una donazione di 100mila prodotti, tra cui t-shirt, pantaloni, felpe e altri capi uomo, donna e bambino. I prodotti donati alla Croce Rossa Italiana contribuiranno ad aiutare la popolazione in difficoltà nell’ambito del progetto 'Il Tempo della Gentilezza', messo in campo dalla Cri per sostenere tutte quelle persone che hanno subito le conseguenze economiche legate all’emergenza sanitaria.

Nello specifico, i beni saranno ripartiti su tutto il territorio nazionale e verranno consegnati a famiglie in condizione di indigenza economica, persone malate o con disabilità temporanea che vivono da sole, pazienti Covid e persone senza dimora. Una piccola parte verrà indirizzata anche agli operatori e volontari, da mesi impegnati sul territorio italiano.

La donazione agli Ospedali di Sesto San Giovanni e Bassini di Cinisello Balsamo, dell’Asst Nord Milano, sarà a supporto dei pazienti in situazioni di difficoltà e del progetto 'Armadi dei pigiami': veri e propri armadi in cui i pazienti, con l’aiuto del personale socio-sanitario, possono gratuitamente trovare un cambio di indumenti puliti.

L’idea del progetto è nata in questo periodo di emergenza per dare supporto e sostegno ai pazienti e alle famiglie che si trovano nell’impossibilità di dare assistenza ai propri cari in ospedale.

"Siamo felici di poter sostenere il prezioso lavoro della Croce Rossa e del personale degli Ospedali dell’Asst Nord Milano. Ci sono ancora famiglie e pazienti in difficoltà a causa dell’emergenza Covid-19, vogliamo fare del nostro meglio per aiutare in questa situazione straordinaria e nei mesi a venire", dice Francesca L’Abbate, Sustainability Manager H&M Italia.

Questa donazione a livello italiano si unisce ad interventi più ampi condotti a livello internazionale da H&M Group, quali ad esempio la fornitura di 50mila dispositivi di protezione individuale consegnati alla Protezione Civile per gli ospedali e gli operatori sanitari in Italia.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.