Furto a casa dei genitori di Salvini: rubata la cassaforte
Furto a casa dei genitori di Salvini: rubata la cassaforte
Cronaca

Furto a casa dei genitori di Salvini: rubata la cassaforte

Diciotti
Diciotti

Hanno smurato la cassaforte e derubato tutta l'argenteria, poi sono scappati. Il furto è avvenuto in casa Salvini

Matteo Salvini si è sempre detto favorevole a una modifica della regolamentazione della legittima difesa, con un inasprimento delle pene per il furto in abitazione. In tanti si sono detti sostenitori del cambiamento di cui il Carroccio si fa portavoce. Questa volta è stata proprio la famiglia del leader leghista a essersela vista brutta. Dei ladri, infatti, sono entrati nell’appartamento dei genitori del ministro, mentre loro si trovavano in vacanza. Sembrerebbe che la loro abitazione sia stata completamente svaligiata.

Ladri a casa Salvini

Sono entrati nell’appartamento dei genitori del leader del Carroccio e hanno portato via tutto ciò che hanno trovato. Hanno fatto “piazza pulita” in ogi angolo della casa. Sono persino riusciti a trovare la cassaforte, che hanno efficacemente smurato. Il furto, scoperto la mattina del 16 agosto 2018, è avvenuto mentre i coniugi si trovavano via. Non hanno fatto in tempo a salutare l’afa asfissiante del capoluogo lombardo che qualche ospite indesiderato ha fatto incursione nella loro abitazione. Nel bottino soprattutto argenteria, oltre al contenuto della cassaforte.

Oltre all’appartamento dei genitori del leader della Lega, ne hanno svaligiato un altro al piano di sopra.

In questi giorni di festa gli scassinatori hanno potuto agire con grande calma, contando sul fatto che i condomini erano praticamente deserti.

Dopo la scoperta sono partite le indagini. Di grande contributo saranno sia le impronte lasciate all’interno dell’abitazione dai ladri sia le immagini delle telecamere di sorveglianza della zona. Anche se dalle prime ricostruzioni sembrerebbe che l’appartamento sia stato un obiettivo del tutto casuale, gli accertamenti delle forze dell’ordine serviranno anche a escludere l’ipotesi contraria, cioè che i malviventi abbiano agito sapendo chi fossero i proprietari dell’appartamento.

Salvini

Lo scorso giugno due ladre avevano rubato anche a casa del sindaco Sala, in zona Brera. Il sindaco milanese si trovava via per il week-end. Le due donne, insospettabili ed elegantissime, erano state poi arrestate dalla polizia, che aveva scoperto il loro covo, pieno di borse, accessori e capi di lusso.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche