> > Giornata dell'Infanzia, Mattarella: "Tutelare l'infanzia è tutelare il futur...

Giornata dell'Infanzia, Mattarella: "Tutelare l'infanzia è tutelare il futuro dell'umanità"

Mattarella

In occasione della Giornata Internazionale dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, Sergio Mattarella ha parlato di tutelare il futuro dell'umani

Il Presidente Sergio Mattarella, in occasione della Giornata Internazionale dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, ha spiegato che tutelare l’infanzia significa tutelare il futuro dell’umanità. 

Giornata dell’Infanzia, Mattarella: “Tutelare l’infanzia è tutelare il futuro dell’umanità”

Sergio Mattarella, presidente della Repubblica, ha parlato in occasione della Giornata Internazionale dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. “Tutelare l’infanzia e l’adolescenza significa tutelare il futuro dell’umanità, significa gettare le fondamenta su cui costruire una comunità di cittadini liberi e responsabili” ha dichiarato. “Deve essere profusa ogni energia per garantire a tutte le bambine e a tutti i bambini una infanzia che risponda ai loro bisogni e alle loro aspirazioni, offrendo opportunità di crescita affinchè si possano formare, facendo propri i valori della pacifica convivenza, adulti, domani, capaci di rendere il mondo un posto migliore per tutti” ha aggiunto il Presidente. 

Mattarella: “Oggi si celebra l’inclusione per ogni bambino”

La Convenzione internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza ha posto bambini e ragazzi al centro di una rete di diritti fondamentali: il diritto alla non discriminazione, il rispetto del superiore interesse del bambino, il diritto alla vita, a un corretto sviluppo, il diritto all’ascolto. Conflitti globali, povertà diffusa, cambiamenti climatici sono minacce al pieno godimento dei diritti dei bambini, duramente provati anche dagli anni della pandemia. Il rischio non è solo la compressione di diritti fondamentali.

Guerra e povertà, troppo spesso, diventano il retroterra di abusi e violenze consumate sui più deboli, evocano storie di infanzie spezzate, di bambini costretti a diventare adulti senza avere gli strumenti per  affrontare la vita. Oggi si celebra l’inclusione per ogni bambino: un obiettivo perseguibile solo se si riconosce il ruolo dell’istruzione all’interno della società quale strumento efficace per combattere povertà, sfruttamento e disuguaglianze” ha aggiunto il Presidente Mattarella