×

Green Pass, falsi Sms del Ministero della Salute: “La sua certificazione risulta clonata”

Ancora un tentativo per utilizzare il Green Pass legittimi come esca con i falsi Sms del Ministero della Salute: “La sua certificazione risulta clonata”

Nuovo tentativo di truffa sul Green pass

In tema sempre attuale di prove per lucrare sul Green Pass acquisendo i dati di ignari cittadini in possesso della certificazione verde adesso arrivano anche i falsi Sms del Ministero della Salute con il truce testo che preannuncia come “la sua certificazione risulta clonata”. 

Green Pass, i falsi Sms del ministero per accaparrarsi i dati personali degli italiani

Insomma, dopo il tentativo di un mese fa messo in atto con le mail esca, ignoti malviventi ci riprovano. A mettere in guardia contro questo ennesimo tentativo la Polizia di Stato, che in data odierna, mercoledì 16 febbraio, ha usato i suoi account social per avvisare i cittadini

L’alert della Polizia di Stato sul suo account Twitter: “Non andate su quel link”

Ecco il testo del tweet di oggi del 113: “Atenzione, in atto un nuovo tentativo di #phishing#COVID19″.

Insomma, la Polizia spiega che girano alcuni falsi messaggi sms, apparentemente mandati dal ministero della Salute. In quei messaggi si spiega con tono molto formale e sintetico che è avvenuta la clonazione della certificazione verde Covid-19.

Il phishing con i messaggi e quello passato con le email esca sempre del “Ministero della Salute”

Ebbene, si tratta dell’ennesimo tentativo di phishing da parte di sconosciuti. La Polizia di Stato lo dice chiaramente: il link contenuto nel messaggio riporta ad una pagina in cui tutti i dati inseriti vengono rubati.

Il mese scorso ad avvertire su tentativi di phishing era stato lo stesso Ministero della Salute che, sul suo account Facebook, aveva messo in guardia i cittadini su un altro tentativo di truffa. Quale? Quello con cui attraverso false e mail veniva messo in atto il tentativo di carpire dati. 

Contents.media
Ultima ora