×

Imprese: Unioncamere Veneto, webinar sul 'Nuovo Selfiemployment' per rilancio economia

default featured image 3 1200x900 768x576

Padova, 15 set. (Labitalia) – Unioncamere del Veneto con il supporto della Camera di Commercio di Padova e delle altre Camere di commercio venete organizza venerdì 17 settembre un webinar di approfondimento su “Nuovo Selfiemployment”, l’incentivo dedicato a Neet, donne e disoccupati di lungo periodo che hanno intenzione di avviare piccole iniziative imprenditoriali.

Le agevolazioni sono valide in tutta Italia e si presentano sotto forma di prestiti a tasso zero. Durante l’incontro digitale, un esperto di Invitalia illustrerà il funzionamento dell’incentivo, le modalità di presentazione della domanda e i criteri di valutazione e poi resterà a disposizione per rispondere ai quesiti dei partecipanti.

L'appuntamento è venerdì pomeriggio 17 settembre dalle 15 alle 16.30. Per partecipare è necessario compilare il form di iscrizione all'evento. Eventuali quesiti sul Nuovo Selfiemployment possono essere già inviati durante l’incontro saranno approfonditi insieme ai relatori.

Per il tessuto economico regionale le misure di Invitalia rappresentano uno strumento strategico nell’ottica di rilancio e ripresa dell’economia. Infatti, secondo i dati Infocamere – elaborati da Unioncamere – in Veneto, al 30 giugno 2021, sono attive circa 30.361 imprese giovanili ed 88.443 femminili (che rappresentano rispettivamente il 7,1% e il 20,6% del totale del Veneto) ed impegnano poco più di 280 mila occupati. Le realtà imprenditoriali guidate da giovani e donne, però, hanno risentito con forza degli effetti del Covid che ha portato alla cessazione solo nel 2020 di 2.336 di imprese giovanili e di 6.062 di quelle femminili.

Altro interessante indicatore è quello sui Neet (acronimo inglese per Young people Neither in Employment or in Education or Training), che indica i giovani che non sono impegnati nello studio, né nel lavoro né nella formazione. Negli ultimi anni, questo fenomeno si è diffuso anche all’interno della nostra regione registrando un andamento crescente, infatti dai dati diffusi dall’Istat, si registra che in Veneto nel 2020 i giovani tra i 18 e i 28 anni, che si trovano in questa condizione sono circa il 17,3% (erano l’11,3% nel 2004 e hanno raggiunto il picco di circa il 22% nel 2013).

Un dato leggermente più confrontante è il tasso di disoccupazione (tra i 15 e i 64 anni), che in Veneto nel 2020 è pari 5,8 mentre a livello nazionale è più elevato, pari a 9,2.

L’incontro organizzato da Unioncamere Veneto rappresenta, quindi, un’opportunità per conoscere meglio le misure messe a disposizione di Invitalia che possono aiutare a frenare l’emorragia di imprese che sta attanagliando il sistema economico regionale.

Contents.media
Ultima ora