×

Inghilterra, sperimentato il primo vaccino anti tumore personalizzato

Graham Booth, uomo inglese di mezza età, è stato il primo paziente al mondo a ricevere un vaccino anti tumorale personalizzato sul proprio DNA

vaccino anti tumorale

Graham Booth, uomo inglese di mezza età, è stato il primo paziente al mondo a ricevere un vaccino anti tumorale personalizzato sul proprio DNA.

Inghilterra, la storia di Graham Booth

Graham Booth è un uomo inglese di mezza età, per sua sfortuna afflitto da un grave tumore alla testa e al collo.

Graham è afflitto da questo male ormai da molto tempo e si stava abituando, suo malgrado, alle continue ricadute, 4 negli ultimi anni.

La sperimetazione del vaccino anti tumorale

Graham ha quindi accettato di ricevere quello che è a tutti gli effetti il primo vaccino anti tumorale personalizzato sul DNA, creato dal Clatterbridge Cancer Center di Liverpool. Il dottor Christian Ottensmeier, professore di immuno-oncologia all’Università di Liverpool e oncologo medico consulente presso il Clatterbridge Cancer Center, ha parlato della situazione di Booth: Siamo davvero grati al signor Booth per aver accettato di partecipare a questo studio di ricerca clinica.

È meraviglioso che siamo stati in grado di passare dalla fase teorica di questa ricerca alla creazione di un trattamento per persone reali. Abbiamo tutti aspettato così a lungo che questo giorno arrivasse. Pensiamo che questo farà davvero la differenza per i pazienti che curiamo a Clatterbridge.” Una cura che potrebbe essere davvero rivoluzionaria per la lotta contro i tumori perché dovrebbe lasciare molti meno strascichi rispetto alla chemio terapia. 

Contents.media
Ultima ora