> > La dura nota della Lega: "La sinistra si rassegni, non siamo affatto spaccati"

La dura nota della Lega: "La sinistra si rassegni, non siamo affatto spaccati"

Matteo Salvini

Nessun appoggio esterno al governo Meloni e nessuna lotta per i ministeri, la dura nota della Lega: "La sinistra si rassegni, non siamo affatto spaccati"

Una dura nota della Lega ha messo le cose in chiaro: “La sinistra si rassegni, non siamo affatto spaccati“.

Un  comunicato del Carroccio smentisce le voci che darebbero il partito diviso fra “salviniani” e non. Ecco cosa dice la nota: “Ieri ha smentito presunti virgolettati Giorgia Meloni, oggi smentisce Matteo Salvini, domani a chi toccherà?”. E ancora: “Le frasi attribuite al leader della Lega nei retroscena odierni sono totalmente false: il centrodestra ha stravinto le elezioni e governerà bene e senza spaccature per i prossimi anni”. 

La Lega: “Non siamo affatto spaccati”

Poi la chiosa ironica: “La sinistra e i suoi giornali si rassegnino: ieri Salvini e Meloni hanno parlato serenamente di come affrontare i problemi del Paese”. Insomma, le ricostruzioni di alcuni quotidiani che parlano di ipotesi di appoggio esterno al governo nascente non sono piaciute alla Lega nella sua interezza. 

Le parole di Salvini su Facebook

Il dato era stato già ufficializzato nella giornata di ieri, 28 settembre ed a margine del Consiglio federale a via Bellerio.

E lo stesso Matteo Salvini sulla sua pagina facebook ha scritto oggi, 29 settembre: “Basta fake news, i giornali di sinistra si rassegnino! Il Centrodestra ha vinto: io, Giorgia e Silvio governeremo, bene e insieme, per almeno cinque anni“.