×

La profezia di Zelensky: “La fase finale della guerra sarà la più sanguinosa”

Arriva durante un colloquio con alcuni studenti ucraini l'ammonimento crudo di Volodymyr Zelensky: “La fase finale della guerra sarà la più sanguinosa”

Volodymyr Zelensky

La profezia di  Volodymyr Zelensky arriva tramite una conversazione con alcuni studenti e trova sponda anche nel suo consueto videomessaggio: “La fase finale della guerra sarà la più sanguinosa” ed il presidente ucraino ribadisce che sarebbe un errore considerare il conflitto terminato.

Ha detto il leader di Kiev: “La fase finale è la più difficile e la più sanguinosa. Non possiamo permetterci di dire che la guerra è finita”.

“La fase finale della guerra sarà la più sanguinosa”

 La notizia è stata ripresa dal Kiev Independent. Ha proseguito poi Zelensky: “Non posso gridare ‘Torna a casa oggi’ a tutti quelli che sono scappati all’estero, perché la guerra non è finita”. Il presidente dell’Ucraina attaccata dalla Russia ha tuttavia spiegato che a guerra finita l’Ucraina presterà molta attenzione alla sicurezza, perché la lezione impartita da Vladimir Putin è stata amaramente appresa.

La nuova Ucraina “dopo la vittoria”

“Costruiremo il Paese, e in particolare le migliori infrastrutture e tecnologie per garantire sicurezza, al livello di Israele e di altri Paesi leader”. Poi il tema clou, quello della vittoria, vittoria dopo la quale Zelensky ha annunciato che “ci sarà un approccio equo ai salari di qualsiasi professione”. E in chiosa: “Sono fiducioso che ci sarà una revisione dei salari complessivamente equi”.

Contents.media
Ultima ora