Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Raoul Bova e Rocio Munoz in crisi? Le incomprensioni della coppia
Lifestyle

Raoul Bova e Rocio Munoz in crisi? Le incomprensioni della coppia

Raoul Bova e Rocio Munoz
Raoul Bova e Rocio Munoz

Gossip inaspettato su una delle coppie più belle del cinema: Raoul Bova e Rocio Munoz Morales sono davvero in crisi?

L’ultimo grande gossip parla di una possibile crisi tra i bellissimi Raoul Bova e Rocio Munoz Morales. A svelarlo è stato in queste ultime ore il settimanale “Oggi”, che ha raccontato come i due noti volti del cinema e della tv stiano vivendo un momento particolarmente delicato. Sembra infatti che la loro relazione sia nel bel mezzo di un periodo ad alta tensione, mentre solo fino a pochi mesi fa si parlava addirittura di matrimonio…

Nel corso di una recente intervista, l’attrice spagnola aveva di fatto espresso a gran voce tutto il suo amore per il bel Raoul. La donna aveva ammesso di sentire ancora le farfalle nello stomaco dopo 5 anni di relazione. Rocio non escludeva inoltre la possibilità di poter salire presto sull’altare insieme al popolare attore romano, anche se già si sentono come marito e moglie. Qualche giorno fa, inoltre, si vociferava anche di una presunta gravidanza della modella. Il gossip, che aveva fatto il giro del web in un tempo fulmineo, è stato però ora sostituito da un altro ben più triste, che parla purtroppo di crisi.

Raoul e Rocio dopo la presunta gravidanza

Dopo i rumors sulla presunta dolce attesa di Rocio, il magazine “Oggi” ha dunque lanciato la notizia di un possibile momento difficile per la coppia di attori.

Secondo quanto riportato dalla rivista, si dice che la storia d’amore tra Raoul e la Munoz stia attraversando un momento molto delicato, con grandi incomprensioni e gelosie. Inoltre, sembra che la stessa Rocio stia preferendo la sua carriera alla vita privata, mentre Raoul è molto geloso della sua compagna, che parrebbe troppo vicina a un altro collega.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche