×

L’ultimo viaggio di Napoleone

Condividi su Facebook

Napoleone a Sant'Elena

Dopo la disfatta di Waterloo, Napoleone Bonaparte si ritirò nella sempre amata dimora del castello di Malmaison, dove aveva vissuto con la prima, e forse mai dimenticata moglie, Giuseppina Beauharnais, morta da poco tempo.

Meditava di fuggire negli Stati Uniti, ma il progetto restò nella sua testa, poiché il 15 Luglio del 1815 fu costretto a salire a bordo del “Bellerofont“, nave dei vittoriosi inglesi, per essere condotto in esilio.

Napoleone era finito: non era più imperatore dei Francesi ma solo un prigioniero rimasto in compagnia di pochi fedelissimi, tra cui il generale Bertrand e il conte di Las Cases.

Il viaggio durò tre lunghi mesi e si cocluse nella sperduta e triste isola di Sant’Elena, nel mezzo dell’Atlantico meridionale, dove l’ex generale visse gli ultimi anni della sua vita.

Napoleone morì il 5 Maggio 1821 forse per un cancro allo stomaco, anche se le circostanze della scomparsa restano a tutt’ora misteriose (Historyblog si occuperà più approfonditamente dell’argomento in specifici post).

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.