> > Meloni chiarisce: "Predappio politicamente distante da me"

Meloni chiarisce: "Predappio politicamente distante da me"

Giorgia Meloni

Il tema del momento e i rimandi a quello del rave a Modena, Meloni chiarisce: "Predappio politicamente distante da me in maniera molto significativa"

Nella dede istituzionale del primo Cdm con lei a guida di esecutivo in carica Giorgia Meloni chiarisce: “Predappio è politicamente distante da me“.

Il presidente del Consiglio ha voluto ribadire la sua lontananza dalla mistica del Ventennio e lo ha fatto in un contesto in cui vigeva un doppio binario. 

“Predappio politicamente distante da me”

Quale? Da un lato le inevitabili (per fortuna) domande dei giornalisti in ordine alle “origini ideologiche” ed al corteo forlivese per i 100 anni della Marcia su Roma, dall’altro la necessità da parte della premier di dare chiarimenti “a casa sua”.

La Meloni a ben vedere finora ha parlato in veste ufficiale “solo” dalle Camere, dove in punto di Costituzione è “ospite”.  Ecco perché nella serata del 31 ottobre Giorgia Meloni ha chiarito rispondendo a domanda che la manifestazione di Predappio ”politicamente è una cosa distante da me in maniera molto significativa”.

Predappio e il rave a Modena: il paradosso

Il problema era anche quello dei parallelismi fra il rave di Modena illegittimo ex post e la manifestazione di Predappio, in odor di illegittimità ma permessa.

Lì è toccato al ministro dell’Interno Piantedosi rispondere:  “Sono cose completamente diverse, Predappio è una manifestazione che si svolge da tanti anni, sul rave party c’era la denuncia del proprietario”.