> > Meloni: "Ci hanno lasciato 30 dei 55 obiettivi del PNRR"

Meloni: "Ci hanno lasciato 30 dei 55 obiettivi del PNRR"

Giorgia Meloni

La parole di Giorgia Meloni in una intervista rilasciata a Repubblica sull'eredità ricevuta: "Ci hanno lasciato 30 dei 50 obiettivi del PNRR"

Giorgia Meloni lo ha detto molto chiaramente, anzi, lo ha ridetto: “Ci hanno lasciato 30 dei 55 obiettivi del PNRR”.

Da quanto si apprende la premier ritorna su una vecchia “polemica”. Perché vecchia? Relativamente tale, dato che all’epoca, cioè poco più di un mese e mezzo fa, era stata già innescata con il suo predecessore Mario Draghi.

“Ci hanno lasciato 30 obiettivi del Pnrr”

Il premier di allora aveva risposto con pacatezza ma oggi, specie con il 2022 alla fine, la questione è tornata a tenere banco. Ecco perché Giorgia Meloni afferma che del Pnrr resta molto da fare.

Attenzione, piccolo meme: quelli a cui si fa riferimento erano i giorni in cui Draghi era il “garante” della verve europea di una premier di cui Bruxelles sapeva ancora poco e la polemica era cessata subito. Su Repubblica la presidente del Consiglio ha detto: “È un dato incontrovertibile che dei 55 obiettivi da centrare entro fine anno a noi ne sono stati lasciati trenta“.

“Se mancasse qualcosa non avremmo colpa”

Nonostante questo “fardello” però la Meloni aggiunge che però è “fiduciosa che recupereremo”. E in chiosa: “Se qualcosa mancasse all’appello non sarebbe colpa nostra“. E per i prossimi mesi? “sarà inevitabile piuttosto nel 2023 cambiare qualcosa per rendere più celere e più fluida la capacità di utilizzo dei fondi”.