×

Moda nel 1700: la Francia sovrana

I francesi dettano le regole della moda in tutta Europa

default featured image 3 1200x900 768x576

dama su comode2 213x300
Il XVIII secolo fu un periodo d’oro per il regno di Francia per quanto riguarda la moda; si può in proposito affermare, senza timore di smentita, che l’eleganza, all’epoca, fosse indiscutibilmente francese.

La Francia riuscì ad imporsi per il vestiario, gli accessori, le pettinature e le stoffe in tutta Europa: non esisteva allora una corte che non volesse e richiedesse, ad esempio, le splendide sete di Lione, le stesse sfoggiate dalle superbe e raffinatissime dame parigine, che tutte le donne facevano a gara ad imitare.

Gli artigiani italiani, da secoli in competizione con quelli d’oltralpe, impararono ben presto a copiare quegli stessi disegni che rendevano uniche e impareggiabili le stoffe lionesi, per far loro concorrenza; per ovviare alla furbizia italiana però, i setaioli di Lione provvidero da subito a cambiare periodicamente e in modo pressoché totale i modelli, così da rendere quelli italiani già superati anche se appena immessi sul mercato.

Insomma, anche allora, come oggi e sempre, le leggi di mercato e la concorrenza erano spietati e, spesso, senza regole.

Contents.media
Ultima ora