×

Olimpiadi: Malagò, 'Draghi mi ha chiamato commosso, ha invitato Marcell e Gimbo a Palazzo Chigi'

default featured image 3 1200x900 768x576

Tokyo, 1 ago. (Adnkronos) – "Sono anni che c'è una formidabile polemica intorno al tema dello Ius soli. Noi abbiamo sempre sostenuto, come mondo dello sport, che è un tema politico e non vogliamo fare politica ma occuparci di sport. Non riconoscere lo ius sportivo è qualcosa di aberrante, folle.

Oggi più che mai questo discorso va concretizzato. A 18 anni e un minuto chi ha quei requisiti deve avere la cittadinanza italiana, non che a 18 anni inizia una via crucis". Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò, a Casa Italia dopo il doppio oro nell'atletica di Marcell Jacobs e Gimbo Tamberi. "La risposta migliore l'ha data Mario Draghi che un quarto d'ora dopo le gare, e mi ha fatto un piacere enorme, mi ha chiamato commosso, orgoglioso, entusiasta, mi ha fatto i complimenti.

Poi gli ho passato gli atleti e li ha invitati entrambi a Palazzo Chigi con Stefano Mei e il ct La Torre. Questa è la risposta migliore", ha aggiunto Malagò.

Contents.media
Ultima ora