×

Giancarlo Giorgetti, chi è il nuovo ministro dello Sviluppo Economico

Chi è Giancarlo Giorgetti, deputato della Lega per cinque legislature e ora ministro dello Sviluppo Economico del governo Draghi.

Giancarlo Giorgetti chi è

Considerato il numero due della Lega, Giancarlo Giorgetti è il nuovo ministro per lo Sviluppo Economico del governo guidato da Mario Draghi. In Parlamento da oltre vent’anni dopo essere stato sindaco del suo comune di origine per nove anni, l’esponente del Carroccio succede al pentastellato Stefano Patuanelli.

Chi è Giancarlo Giorgetti

Nato nel 1966 a Cazzago Brabbia, in provincia di Varese, Giorgetti ha conseguito il diploma da perito aziendale prima di laurearsi in Economia Aziendale alla Bocconi. Commercialista e revisore dei conti, negli anni è diventato l’uomo di collegamento della Lega verso i centri dell’economia e della finanza. La sua storia politica inizia con una militanza nel Fronte della Gioventù e con un mandato da sindaco del suo comune dal 1995 al 2004.

Nel 1996 arriva l’elezione alla Camera dei Deputati in quota Lega Nord, all’epoca guidata da Umberto Bossi. Deputato in cinque legislature, ha svoto l’incarico di Presidente della Commissione bilancio della Camera dal 2008 al 2013 e quello di Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega allo Sport durante il primo governo Conte (giugno 2018-settembre 2019).

Mario Draghi lo ha ora scelto come ministro per lo Sviluppo Economico del suo governo.

In quanto tale Giorgetti si dovrà occupare dell’organizzazione e della gestione delle funzioni che spettano allo stato in materia di industria, artigianato, energia e commercio. Questi i principali settori di interesse che fanno capo al settore secondario e che dovranno essere oggetto di gestione: sviluppo del sistema produttivo, commercio estero e internazionalizzazione del sistema economico, comunicazione e tecnologie dell’informazione.

Contents.media
Ultima ora