> > Quando potrebbero cominciare le consultazioni per la formazione del nuovo gov...

Quando potrebbero cominciare le consultazioni per la formazione del nuovo governo?

I leader del centrodestra vittoriosi

Quando potrebbero cominciare le consultazioni per la formazione dell'esecutivo di centro destra che le urne del 25 settembre hanno "decretato vincitore"

La domanda è sulla bocca di tutti gli italiani, che abbiano votato o meno: quando potrebbero cominciare le consultazioni per la formazione del nuovo governo? Il calendario della nascita di un esecutivo che dovrà affrontare un momento difficilissimo è per forza di cose serrato e tarato sulla necessità di vedere il governo subito in azione.

I dati empirici sono che la maggioranza è ampia, pare molto coesa sul nome del premier e toccherà quindi a Giorgia Meloni

Quando potrebbero cominciare le consultazioni

In ordine alle consultazioni dal Quirinale sono in elaborazione i risultati delle elezioni e il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella dovrà quindi guidare la transizione dal vecchio al nuovo esecutivo. Al netto di intoppi che non hanno ragion d’essere le consultazioni sarebbero in agenda per il 17-18 ottobre.

Sarà il Capo dello Stato a sentire i gruppi parlamentari, formati ed i nuovi presidenti delle Camere

L’incarico scontato a Giorgia Meloni

In caso di indirizzo chiaro ed univoco l’incarico diretto a Giorgia Meloni appare scontato. A quel punto sarà proprio la Meloni che si ripresenterà al Quirinale con la lista dei ministri. Ma perché il 17 ottobre con un voto “archiviato” già oggi, 27 settembre? Perché, come spiegano i media, ci sono “gli adempimenti necessari per insediare il nuovo Parlamento, il giorno 13 ottobre, formare i gruppi delle varie forze politiche, eleggere i capigruppo e gli stessi presidenti di Montecitorio e Palazzo Madama”.

Effettuati quei passaggi fondamentali, si passerà alle consultazioni.