> > Regionali in Lombardia, Conte apre al Pd: “Ci interessano programmi e conte...

Regionali in Lombardia, Conte apre al Pd: “Ci interessano programmi e contenuti, non il candidato”

conte pd regionali lombardia

Conte ipotizza l’accordo con il Pd sulle regionali in Lombardia. Alle parole dell’ex premier ha prontamente replicato la segreteria dem.

Il presidente del Movimento 5 Stelle, Giuseppe Conte, ha aperto al Pd sulle regionali in Lombardia ma ha sottolineato di essere interessato a programmi e contenuti.

La questione del candidato deve essere affrontata in un secondo momento.

Regionali in Lombardia, Conte apre al Pd: “Ci interessano programmi e contenuti, non il candidato”

Abbozzo di dialogo e un tentativo di accordo tra Movimento 5 Stelle e Partito Democratico in Lombardia. Il presidente dei 5S, Giuseppe Conte, ha dichiarato che il partito è pronto a “confrontarsi con altre forze politiche e sociali”. Rivolgendosi in modo diretto agli ex alleati dem, ha aggiunto che “se il Pd vuole dimostrare di aver fatto tesoro di errori passati, noi ci siamo, se si vuole sedere al tavolo di confronto, noi siamo disponibili, qui come altrove, ma dobbiamo farlo con criterio e metodo”.

La premessa di Conte è che al centro del dibattito ci siano i programmi e non i nomi. Infatti, anche se il candidato indicato dal centrosinistra, Pierfrancesco Majorino, è “una persona che ha sensibilità vicina” agli ideali pentastellati e “quando arriverà un secondo momento, Majorino potrà essere un candidato possibile”, in questo frangente “non accettiamo di discutere il tema della candidatura”. L’ex premier, quindi, ha rilanciato asserendo: “Ci interessano i programmi e definire un progetto sui contenuti.

La questione candidato per ora è da accantonare”.

La replica del Nazareno

Pronta la replica del Nazareno alle parole di Conte. “Abbiamo un candidato forte che non ha un problema di identità e che farà un buon lavoro sul programma”, hanno fatto sapere dalla segreteria dem.

Intanto, Majorino ha parlato di un “buon approccio” da parte del M5S mentre il segretario regionale Vinicio Peluffo ha affermato di essere “disponibile a parlare di contenuti ma subito, perché la campagna elettorale è già iniziata e probabilmente si voterà il 12 e il 13 febbraio”.