> > Scontro fisico durante i lavori del Consiglio Nazionale del Psi

Scontro fisico durante i lavori del Consiglio Nazionale del Psi

Il tavolo di lavoro del Consiglio

Una notizia confermata per ora da una sola fonte social parla esplicitamente di uno scontro fisico durante i lavori del Consiglio Nazionale del Psi

Ci sarebbe stato uno scontro fisico durante i lavori del Consiglio Nazionale del Psi nell’area dell’ex mattatoio di Roma.

Lo rivela un tweet di Ultimora senza conferma ufficiali che spiega come nella capitale ed in occasione del momento politico del Partito Socialista Italiano ci siano stati momenti di tensione.

Scontro fisico al Consiglio Nazionale del Psi

Secondo la ricostruzione di quel post social tutto sarebbe stato innescato da uno “scontro” fra alcuni consiglieri nazionali che contestavano la linea dell’attuale segretaria ed altre persone di cui non è stata resa nota la funzione ed aderenza al momento.

Si può supporre, ma solo supporre, che possa essersi trattato di sodali con la linea ufficiale del partito.

“Aggrediti consiglieri che contestavano Maraio”

Ad ogni modo a rivelare il presunto scontro fisico la fonte Ultimora con un tweet delle 12.27 di oggi, 16 ottobre: “Fonti PSI a Ultimora Politics: Scontro fisico durante i lavori Consiglio Nazionale”. Poi la spiegazione stringata: “Aggrediti alcuni consiglieri nazionali che contestavano la relazione del segretario Maraio“.

Se si pensa che solo a luglio durante il congresso il segretario citato, Enzo Maraio appunto, era stato riletto appare inverosimile cose sia potuto accadere che una divergenza di opinioni possa avre scatenato addirittura degli “scontri fisici”.

Ecco cos’è accaduto.