×

Stupra una bimba di 7 anni: ora dovrà essere operata

Condividi su Facebook

La bambina lo considerava come un padre, ma è stata da lui violentata e abbandonata. Ora l’uomo è in carcere, mentre la vittima dovrà essere operata.

L’ha lasciata a sé stessa, abbandonata sanguinante su una sedia. A fare questa scioccante quanto aberrante scoperta è stata la madre della bambina, dopo essere tornata dal lavoro. La storia fa letteralmente raggelare il sangue nelle vene. Il raccapricciante episodio è avvenuto a Iredell County, nel North Carolina, Stati Uniti.

Qui Brentley Jason Byers, di 28 anni, è accusato di stupro per aver violentato una bambina di sette anni, figlia della sua compagna, da cui ha avuto altri due bimbi, più piccoli della vittima. La bambina aveva sempre considerato il suo aguzzino come un padre. Un aspetto che fa della vicenda un evento ancora più inquietante.

Stando alle ricostruzioni finora emerse, il ragazzo si trovava in compagnia dei tre bambini venerdì sera nella loro abitazione.

Un altro parente della famiglia sarebbe, a quanto pare, andato a prendere gli altri due bimbi per portarli fuori casa. In questo modo, Byers e la bimba di sette anni sono rimasti da soli. Quando la madre è rincasata dal lavoro, verso le 13 del giorno successivo, ha trovato la figlioletta in stato di choc. Ha quindi intuito cosa potesse essere accaduto. Byers stava dormendo sul pavimento, vicino alla piccola. La bimba è stata subito portata nell’ospedale di Winston-Salem per le prime cure.

Le sono state riscontrate lesioni estese, per le quali sarà addirittura necessario un intervento chirurgico, come hanno reso noto gli inquirenti.

La cauzione è di un milione di dollari

Lo sceriffo di zona, Darren Campbell, ha raccontato che è stata la stessa vittima a narrare alla madre cosa le aveva fatto il suo “papà”. Le prove raccolte sulla scena del crimine includono alcuni vestiti sporchi di sangue della bambina, trovati nella lavatrice.

Tali prove confermerebbero le accuse, dicono i funzionari. L’uomo è stato tratto in arresto con l’accusa di violenza e stupro di minore. La sua cauzione è stata fissata in un milione dollari e la famiglia del ragazzo è pronta a farlo uscire dal carcere.

Ovviamente i commenti di molti utenti che sono venuti a conoscenza della notizia sono tremendi. Qualcuno ha scritto: “Mettetelo in mostra pubblicamente. Lasciatelo nelle mani di altri uomini.

Dio provvederà a occuparsi di persone che fanno male ai suoi figli. Credo che anche la madre dovrebbe essere accusata di trascuratezza. Sono così stufo di sentir parlare di persone che fanno del male ai bambini…”.

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
5 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Maria lia caselli
14 Giugno 2019 23:49

Toglieteli pene e testicoli con bisturi ben affilato.la castrazione chimica non serve può nuocere ugualmente .se la colpa è sicura senza dubbi pena di morte

Ravera Giovanni
7 Agosto 2019 18:43

potrei capire, se la bimba fosse perlomeno semiadulta, anche se questo non é concepibile, si tratterebbe di stupro con minorenni, ma con una bimba di 7 anni, no, non riesco a capire come sia possibile. questo “MOSTRO” dovrebbe finire in cella con altri malviventi, e sapete cosa succederebbe?ßß Chi tocca un bambino (o bambina) é anche per ladri ,assassini ecc. l’ultimo della scala…linciaggio!!!

Gladys
7 Novembre 2019 09:45
Risponde a  Ravera Giovanni

Ma cosa stai dicendo fosse una semiadulta??? Una violenza come questa non deve passare per la mente . Veramente non posso capire il tuo commento ma cosa passa per la tua mente.

Jack
8 Novembre 2019 21:45
Risponde a  Ravera Giovanni

lo stupro non è tollerabile nemmeno per chi ha 100 e passa anni.

Manuela de giorgio
18 Febbraio 2020 11:21

Io lo legherei in piazza in pasto alle persone uno così non merita compassione. Lo farei stuprare da un omone per fargli provare tutto il dolore fisico e psicologico che ha provato la sua piccola vittima. Anche la madre è colpevole io non pagherei la cauzione ha sbagliato deve arrangiarsi.


Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.