> > Totoministri e carte rimescolate, arriva il piano B di Berlusconi

Totoministri e carte rimescolate, arriva il piano B di Berlusconi

Silvio Berlusconi con Marta Fascina

Totoministri e carte rimescolate, arriva il piano B di Berlusconi con la soluzione per proporre a Giorgia Meloni qualcosa di "accettabile"

Totoministri e carte rimescolate dopo il summit a due di Villa Grande, arriva il piano B di Silvio Berlusconi con il Cav che potrebbe puntare ancora i piedi per la “sua” Licia Ronzulli ma sul più tranquillo dicastero del Turismo.

Il dato è che Silvio Berlusconi e Matteo Salvini avrebbero trovato la soluzione per proporre a Giorgia Meloni qualcosa che non scateni un immediato rifiuto della premier in pectore. 

Totoministri, il piano B di Berlusconi

Stavolta è Forza Italia a dare “noie”, e Libero spiega che “il leader di Forza Italia e il segretario della Lega si sono incontrati per circa 40 minuti senza l’alleata e riferiscono di un piano B avanzato dal Cav”.

Quale? Si parte da Antonio Tajani: il coordinatore nazionale e numero due del partito è in lizza potenziale per gli Esteri ma in queste ore si è schernito. 

Il nodo Ronzulli: “Dove la mettiamo?”

Tajani potrebbe andare allo Sviluppo economico e la “pasionaria” del Cav Licia Ronzulli, definita da Vittori Sgarbi come “la donna che ha tenuto in piedi il partito” potrebbe rinunciare ai dicasteri cruciali come la Salute o l’Istruzione.

E dove andrebbe? Un retroscena di Rainews 24 sul vertice Berlusconi-Salvini le attribuirebbe la casella del Ministero del Turismo