> > Ucraina: Mosca aumenta controlli alla frontiera per russi in fuga in Kazakistan

Ucraina: Mosca aumenta controlli alla frontiera per russi in fuga in Kazakistan

default featured image 3 1200x900

Mosca, 29 set. (Adnkronos/Dpa) - L'amministrazione regionale dell'Astrakhan, nella Russia meridionale, ha annunciato nuovi controlli alla frontiera con il Kazakistan, presso il valico di Karaozek. Lo scrive l'agenzia statale russa Tass. Molti cittadini russi continuano infatti a river...

Mosca, 29 set.

(Adnkronos/Dpa) – L'amministrazione regionale dell'Astrakhan, nella Russia meridionale, ha annunciato nuovi controlli alla frontiera con il Kazakistan, presso il valico di Karaozek. Lo scrive l'agenzia statale russa Tass. Molti cittadini russi continuano infatti a riversarsi in Kazakistan per sfuggire alla possibilità di dover combattere in Ucraina, dopo l'annuncio di mobilitazione parziale fatto dal presidente russo Vladimir Putin la scorsa settimana.

Nei pressi del valico, in una delle tante strade che collegano la Russia al grande Paese dell'Asia centrale, si è formata una coda di uomini in età di leva lunga un chilometro.

Alla frontiera, i passaporti di coloro che lasciano la Russia verranno controllati e i nomi confrontati con le liste di leva. Coloro che rientrano nei criteri di mobilitazione e non hanno un differimento ufficiale o il permesso di lasciare l'esercito non saranno autorizzati a partire.