×

Usa, sparatoria in un centro commerciale a Columbia: 12 feriti

Dodici persone sono rimaste ferite durante una sparatoria avvenuta in un centro commerciale a Columbia. La polizia ha fermato tre persone.

Sparatoria

Una terribile sparatoria è avvenuta in un centro commerciale a Columbia, nella Carolina del Sud. Il bilancio è di dodici persone ferite, dieci delle quali dai colpi d’arma da fuoco e due per essere state calpestate durante la fuga. La polizia ha confermato di aver fermato tre persone.

Usa, sparatoria in un centro commerciale a Columbia: 12 feriti

Dodici persone sono rimaste ferite in una sparatoria avvenuta sabato 16 aprile in un centro commerciale a Columbia, nella Carolina del Sud. Dieci di queste sono rimaste ferite a colpi d’arma da fuoco, altre due sono state calpestate dalla folla in fuga. La polizia ha confermato di aver fermato tre persone. William Holbrook, capo della polizia della Columbia, ha affermato che la sparatoria al centro commerciale Columbiana Center non è stata ritenuta un atto di violenza casuale, ma derivata da “una sorta di conflitto” tra un gruppo di individui armati che si conoscevano.

I dettagli della sparatoria sono ancora pochi e imprecisi. I media hanno riferito della presenza di polizia e personale di emergenza nel centro commerciale.

Sparatoria in un centro commerciale: le condizioni dei feriti

Nessuno è rimasto ucciso nella sparatoria, ma dieci persone sono state colpite da colpi di arma da fuoco e otto di loro sono state trasportate negli ospedali della zona. Due erano in condizioni critiche e sei in condizioni stabili, come ha riportato Holbrook in una conferenza stampa.

Le vittime della sparatoria hanno tutte un’età compresa tra i 15 e i 73 anni. Altre due persone sono rimaste ferite perché sono state calpestate dalla folla che cercava di mettersi in salvo. Almeno tre persone sono state scoperte con armi da fuoco all’interno del centro commerciale e almeno una di loro ha effettivamente sparato. Queste tre persone sono state tutte arrestate.

Contents.media
Ultima ora