80 euro di Marchionne: come funziona e a chi spettano COMMENTA  

80 euro di Marchionne: come funziona e a chi spettano COMMENTA  

marchionne

82 euro e 50 centesimi. E’ la quota che i dipendenti della Fca troveranno in più, nel mese di maggio, sulla busta paga. E’ stato raggiunto oggi l’accordo tra l’azienda e i sindacati Fim, Uilm, Ugl e Associazione Quadri, Fiom esclusa. Questi 80 euro rappresentano il premio di redditività, che Marchionne aveva anticipato lo scorso mese, in relazione alla nuova modalità di erogazione degli stipendi. Gli aumenti sono suddivisi per aree professionali: la prima riceverà un incremento di 77 euro, la seconda di 82,50 euro e la terza di 101,25. Per i dipendenti Cnh Industrial e delle altre società, il salario sarà incrementato nel mese di giugno.

Spiega Marchionne:Questo nuovo sistema rappresenta un significativo passo in avanti nel coinvolgimento delle persone per raggiungere i risultati del piano industriale. Il progetto che ha come obiettivo di far partecipare direttamente tutte le persone ai risultati di produttività, qualità e redditività nell’ambito del piano 2015-2018″. Continua il capo del Lingotto: “In caso di risultati conformi agli obiettivi, l’erogazione attesa ammonta a 1.400 annui per gli anni 2015, 2016 e 2017 – aveva spiegato Fca – e cresce fino a 2.800 euro nel 2018. In caso di risultato superiore alle attese, queste due erogazioni possono raggiungere rispettivamente 1.900 euro annui nell’arco 2015-2017 e 5.000 euro nel 2018″. 

Per quanto riguarda Fca Auto, il premio quadriennale non sarà decurtato nei mesi di cassa integrazione, mentre quello annuale di efficienza di stabilimento continua a seguire le regole ordinarie.

L’accordo è stato siglato per 7 mila lavoratori di Mirafiori e Maserati di Grugliasco.

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. 80 euro di Marchionne: come funziona e a chi spettano | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*