A scuola bambini scherniti per il peso COMMENTA  

A scuola bambini scherniti per il peso COMMENTA  

bullismo-gay-foto

Si chiama “bullismo lipofobico” ed è una delle principali motivazioni delle persecuzioni tra alunni all’interno della scuola. Se nel 2011 i ragazzi presi in giro per il peso eccessivo erano solo il 40,8%, oggi, in base ad una recente ricerca, questa percentuale arriva addirittura al 94%. Il caso del ragazzino di Napoli deriso e seviziato perché in sovrappeso, purtroppo è soltanto la punta di un iceberg.

In più, lo studio ha rilevato che il fenomeno del bullismo lipofobico permane anche dopo il dimagrimento della vittima. Le modalità delle prese in giro sono: battute ironiche, soprannomi offensivi, derisione durante le ore di educazione fisica, evitamento ed esclusione fino a minacce verbali e molestie fisiche.

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Lasciate giocare in pace i vostri figli: ecco il trucco per l’apprendimento - last-webs

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*