Ad Amsterdam le sexy workers ballano contro lo sfruttamento

Donna

Ad Amsterdam le sexy workers ballano contro lo sfruttamento

Era una sera come tante nel distretto a luci rosse ad Amsterdam, le sexy workers erano, come al solito, nelle vetrine per attirare i clienti, ma ad un tratto lo scenario è cambiato: le ragazze hanno cominciato a ballare, non una danza sexy e ammiccante, ma energica e rabbiosa.

Gli uomini, il solito pubblico lì presente, ha comiciato a ridacchiare e fischiare, ma ad un tratto dall’alto è sceso un manifesto che recitava: “Ogni anno a migliaia di donne è promessa una carriera da ballerina nell’Europa occidentale. Purtroppo poi finiscono qui” a quel punto il silenzio in strada è diventato tombale.

Questo video promosso da Stop the traffik ha fatto il giro del mondo, si può vedere qui, e merita una seria riflessione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...