Aumenti in bolletta, no del Tar Lombardia
Aumenti in bolletta, no del Tar Lombardia
Economia

Aumenti in bolletta, no del Tar Lombardia

codacons aumenti in bolletta

Decisione del Tar della Lombardia che ha stabilito un no ad aumenti in bolletta. Accolto il ricorso del Codacons contro gli incrementi dal primo luglio.

Bloccati gli aumenti in bolletta. A stabilirlo è stato il Tar della regione Lombardia che, in via cautelare, ha imposto di congelare gli incrementi scattati a partire dal primo di luglio. Ora la questione passa nelle mani della Camera di Consiglio che si riunirà il prossimo 15 settembre. Fino a quel momento, però, varrà il no ad aumenti in bolletta.

Accolto il ricorso del Codacons contro gli “illeciti”

Il Tar ha deciso di accogliere il ricorso presentato dal Codacons in cui si sostiene che gli aumenti sono legati alle speculazioni da parte dei grossisti sulle tariffe per il dispacciamento. Grazie a questa decisione, ha commentato il presidente del Codacons Carlo Rienzi, “30 milioni di italiani riceveranno la prossima bolletta della luce e del gas ribassata e senza aumenti“. Sarebbe stato “assurdo”, ha aggiunto, avere degli aumenti “per effetto di illeciti sui quali adesso dovrà pronunciarsi la magistratura”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

aprire partita Iva
Economia

Quando conviene aprire partita Iva

di Notizie

Aprire o non aprire partita Iva? Se questo è il dilemma che vi tormenta, ecco una guida veloce per cercare di districarvi nel mondo delle prestazioni occasionali.