Berlusconi: possibile operazione al cuore. Problema ad una valvola cardiaca COMMENTA  

Berlusconi: possibile operazione al cuore. Problema ad una valvola cardiaca COMMENTA  

Silvio Berlusconi, possibile intervento al cuore: sempre ricoverato in ospedale a Milano potrebbe avere un problema ad una valvola cardiaca.

Silvio Berlusconi ricoverato ieri dopo uno scompenso cardiaco, dovrà prolungare la sua permanenza all’ospedale San Raffaele di Milano. Questo l’ultimo aggiornamento sulle condizioni di salute di Berlusconi.

Il medico ha comunque confermato che la situazione clinica generale dell’ex premier Berlusconi “si conferma buona, e stanno procedendo positivamente gli accertamenti clinico-diagnostici programmati”.

Il quadro positivo è però appesantito da alcune voci diffuse in ambiente milanese.

Secondo alcune fonti infatti spunta l’ipotesi di un intervento chirurgico al cuore per il leader di Forza Italia.
La causa di un possibile intervento sarebbe il malfunzionamento di una valvola cardiaca, che impedisce al cuore di pompare il sangue al meglio. Ecco quale sarebbe il motivo dello scompenso cardiaco che Berlusconi ha avuto domenica sera a Roma.


Secondo quanto appreso da fonti ospedaliere, Berlusconi ha passato la prima notte di ricovero in modo tranquillo e questa mattina presto ha iniziato una serie di accertamenti programmati, che sono durati alcune ore.

L'articolo prosegue subito dopo

Nelle pause tra i controlli ha ricevuto alcune visite, tra cui quelle del presidente di Mediaset Fedele Confalonieri, dell’avvocato Niccolò Ghedini, della figlia Marina e della compagna Francesca Pascale.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*