Betsy Ross è la vera creatrice della bandiera americana?

Guide

Betsy Ross è la vera creatrice della bandiera americana?

La prima bandiera americana fu davvero progettata e cucita da Betsy Ross? Secondo la leggenda Betsy Ross ha avuto un ruolo importante nella progettazione e nella cucitura della prima bandiera americana, ma molti storici dissentono.

Anche se Betsy Ross e la prima bandiera americana sono un pilastro nei libri di storia nel corso degli anni di studio, alcuni storici ritengono che Betsy Ross non dette una mano nella progettazione della prima bandiera americana. La loro tesi è che non vi è alcuna prova fisica che la bandiera sia stata progettata e cucita da Betsy Ross. Non ci sono ordini di lavoro o ricevute o prove scritte che possano provare con dati di fatto che lei ebbe parte nella progettazione della prima bandiera americana.

La storia di Betsy Ross è una storia che si tramanda di generazione in generazione. Il racconto della sua vita fu pubblicato dal suo unico nipote William Canby nel 1870. Canby scrisse:

“Seduta un giorno cucendo nel suo negozio con le sue ragazze, vide molti gentiluomini entrare dalla porta.

Lei riconobbe uno di questi come lo zio del suo defunto marito, il Col. George Ross, un delegato dalla Pennsylvania al Congresso. Conosceva anche la bella persona e le caratteristiche dignitose del Presidente, un uomo aggraziato ed educato, il quale, mentre era ancora il colonnello Washington aveva visitato il suo negozio più volte. (un’amicizia causò dalla sua connessione con la famiglia Ross) Le annunciarono come ad un comitato del Congresso, che erano stati nominati per preparare una bandiera del paese, e che l’avevano scelta per produrla. Lei rispose, con la sua solita modestia e fiducia in se stessa, che “non saprei, ma che posso sempre provare, non ne ho mai fatta una, ma se il modello a me mostrato non lascerà dubbi allora non ho nulla da dubitare sulle mie capacità di riprodurla.”

La commissione quindi produsse un disegno. Secondo Canby, sua nonna Betsy Ross non gradì il progetto e così suggerì alcuni miglioramenti. George Washington fu subito d’accordo con lei, usando una matita cambiando il disegno.

Nessuno sa quali cambiamenti siano stati fatti ad eccezione di uno. Il disegno presentava stelle a sei punte mentre Betsy Ross ne voleva cinque. Il gruppo pensava fosse troppo difficile come progetto. Canby allora scrisse, riportando le parole di Betsy:

“Niente di più facile”, fu la sua risposta tempestiva e piegando un foglio di carta nel modo corretto, con un taglio delle sue forbici mostrò rapidamente ai loro sguardi stupiti la stella a cinque punte che di conseguenza presero il posto nella norma nazionale.

La storia di Canby continua raccontando che le cose si mossero veloci da quel punto. Sua nonna fece una prima bandiera prototipo. Al comitato piacque e il Congresso la approvò. Betsy Ross, secondo il racconto di Canby, diventò la prima produttrice di bandiere americane. E il colonnello Ross si prese cura di tutte le spese, pagando un anticipo di 100 dollari a Betsy Ross, per i materiali.

“Ma dov’è la prova? “Gli scettici chiedono.

Non ci sono prove documentate che Betsy Ross abbia effettivamente progettato e cucito la prima bandiera americana. Delle prove mostrano che Betsy Ross fece le bandiere per la marina della Pennsylvania. C’erano diciassette produttori di bandiera e tappezzieri a Philadelphia al momento in cui la bandiera fu creata. Alcuni produttori di bandiere di quel periodo includono Margaret Manny (che si pensava aver ideato la Bandiera Continentale a colori), Rebecca Young, Anna Re, Cornelia Ponti, il pittore William Barret. Ognuna di queste persone avrebbe potuto aver ideato la bandiera. E per quanto riguarda il design, molti storici ritengono che Francesco Hopkins potesse essere il probabile candidato. Hopkins contribuì alla progettazione del Gran Sigillo degli Stati Uniti d’America. Hopkins scrisse anche in una lettera al Consiglio Continentale dell’Ammiragliato che voleva un pagamento per i suoi disegni, per ciò che aveva creato negli ultimi anni, tra cui “la bandiera degli Stati Uniti d’America.”

Betsy Ross allora non progettò la prima bandiera americana? Non vi è alcuna prova storica ad affermarlo, ma ciò non significa che lei non abbia mai dato una mano nella progettazione e nella cucitura della bandiera. Non c’è proprio alcuna documentazione.

L’Associazione dell’Independence Hall sostiene che Betsy Ross, sia il primo produttore di bandiera americana.

Su www.ushistory.org / Betsy, è accordato un credito a Betsy Ross:

“Betsy Ross cucì la prima bandiera americana. Quando vediamo la bandiera pensiamo alla libertà, all’orgoglio e a Betsy Ross. La bandiera americana vola sulla luna, si siede in cima al monte Everest e sfreccia nello spazio. La bandiera è come l’America, firma il suo nome. Non è una sorpresa che Betsy Ross sia diventata uno dei personaggi più amati della storia americana.”

E in dichiarazioni giurate fornite dalla figlia e la nipote di Betsy Ross, nel 1870 e 1871, e nella storia pubblicata da William Canby nel 1870, Betsy Ross aiutò a progettare e cucire la prima bandiera americana.

Si può scegliere di credere o non credere a questa versione della prima realizzazione della bandiera a stelle e strisce, ma il vero nocciolo della questione è che la bandiera è comunque stata fatta ed oggi rimane un simbolo per l’America del diritto alla vita, alla libertà, alla ricerca e alla felicità.

Bisogna sempre avere il diritto di scelta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*