California: rissa per ultimo barattolo di nutella: due anni di carcere

California: rissa per ultimo barattolo di nutella: due anni di carcere
California: rissa per ultimo barattolo di nutella: due anni di carcere

In California, vi è stata una rissa tra due persone a causa dell’ultimo barattolo di nutella. Puniti con due anni di carcere.

La disputa, la rissa tra i due è avvenuta in un supermercato della California dopo che un 78enne ha accusato un giovane uomo di aver preso troppi barattoli di Nutella.

Leggi anche: Campobasso, prete fa sesso con 13 enne: nessuna condanna


Un uomo è stato arrestato nello stato americano della California, dopo che ha dato un pugno a un 78enne in un supermercato di Costco durante una rissa sulla famosa marca di cioccolato spalmabile, ovvero la Nutella.

Derrick Gharabighi, di 24 anni, sta per affrontare due anni di prigione dopo aver usato violenza contro  un settantenne in seguito a un incidente avvenuto in un negozio di Burbank.

Leggi anche: Condannato padre causa di paralisi cerebrale al figlio


La rissa è scoppiata quando Gharabighi si è fermato per prendere alcuni vasetti di Nutella. L’uomo più anziano si è avvicinato allo scaffale nello stesso tempo in cui Gharabighi ha preso tutte le confezioni per evitare che altri le prendessero.


Il 78ene ha raccontato di non averne prese così tante e ha risposto dando un pugno al viso del ragazzo, secondo il personale del supermercato.

L'articolo prosegue subito dopo


La vittima è stata portata in ospedale dove è stata medicata per le ferite riportate.

“E’ una vergogna che si sia arrivati a questo punto per via di un barattolo di Nutella”, ha raccontato il Sergente Claudio Losacco della Polizia. “E’ una situazione assurda in cui qualcuno di 70 anni, quasi 80, si è affrontato per un fatto del genere”.

Gharabighi, che ha fatto ricorso, sarà condannato il 20 settembre 2016 e rischia due anni di carcere. Ora è in libertà in quanto è riuscito a scontare parte della condanna.

 

Leggi anche

viso-ustionato
Esteri

Passa le salviette deumidificate sul volto della figlia, rimane ustionata

Un incidente a dir poco assurdo, quello raccontato da una donna, Hayley Neale, furibonda nel mostrare le immagini della figlia Martha, di soli 2 anni. Tutto a causa di alcune salviette deumidificate per bambini, acquistate dalla donna che ne ha poi passata una sul viso della bambina, con conseguenze terrificanti. La piccola infatti si è ritrovata con il volto letteralmente ustionato e quelle che dovevano essere salviette deumificate si sono trasformate in un pericolosissimo oggetto. Nel suo sfogo la donna ha raccontato l'episodio nei minimi dettagli nel corso di un'intervista al Sun: "Mia figlia Martha non ha fatto altro che Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*