Catania, muore l’imprenditore Santo Campione COMMENTA  

Catania, muore l’imprenditore Santo Campione COMMENTA  

Ha destato sgomento nella città di Catania la notizia della morte del noto imprenditore Santo Campione, avvenuta a causa di un incidente occorso mentre la vittima si trovava a guidare un trattore in un terreno di proprietà di un’impresa agricola della sua famiglia. L’imprenditore, noto per essere stato il fondatore della azienda Sigenco, sarebbe stato colpito da un palo cadutogli accidentalmente addosso, mentre Campione stava arando il terreno.


L’intervento tempestivo del 118 è stato vano per le profonde ferite riportate dall’imprenditore catanese, deceduto poco dopo il trasporto nell’ospedale Cannizzaro.

Noto a Catania come “l’avvocato”, Santo Campione è stato uno dei re degli appalti pubblici siciliani.

Le sue ditte sono state appaltatrici dei lavori sulla Circumetnea e per l’aerostazione di Lampedusa. Santo Campione è stato coinvolto recentemente nell’inchiesta relativa al cemento depotenziato  inerenti i lavori per l’appalto Fce per la quale inchiesta, l’imprenditore, si è sempre dichiarato “estraneo ai fatti contestati”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*