Citazione de “La locomotiva” per inneggiare alla Repubblica di Salò

Cultura

Citazione de “La locomotiva” per inneggiare alla Repubblica di Salò

In questi giorni sono apparsi a Roma manifesti inneggianti la Repubblica di Salò con una citazione di uno dei momenti più significativi della canzone del 1972 di Francesco Guccini “La locomotiva”. I manifesti comparsi a pochi giorni dal 25 Aprile sono dedicati ai “ragazzi di Salò”, ricordando uno dei momenti più bui della nostra storia.

“Mi sento tirato verso una direzione che mai avrei voluto. Non solo la mia canzone La locomotiva non è stata compresa, direi che è stata davvero maltrattata” dice Guccini, denunciando l’uso improprio di una sua canzone in un’ intervista rilasciata a La Repubblica: “Tra quelli di Salò ci sarà stata anche gente in buona fede, ma sicuramente stava dalla parte sbagliata: nella Resistenza c’è chi ci ha lottato per la libertà a costo della vita, dall’altra parte si parteggiava con i nazisti e con la tortura. Lasciatemi stare la Resistenza”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

docce
Scuola

Si scrive doccie o docce?

25 maggio 2017 di Notizie

La lingua italiana nasconde spesso alcuni “tranelli”. La formazione del plurale di alcune parole, come “doccia” appunto, rientra tra questi. Scopriamo la regola grammaticale e le sue eccezioni.

Loading...