Colesterolo buono e colesterolo cattivo: differenze fra LDL e HDL

Salute

Colesterolo buono e colesterolo cattivo: differenze fra LDL e HDL

Colesterolo buono e colesterolo cattivo: differenze fra LDL e HDL
Colesterolo buono e colesterolo cattivo: differenze fra LDL e HDL

Il colesterolo alto rappresenta uno dei problemi più comuni e pericolosi per la salute, ma esiste anche un colesterolo buono che invece porta benefici.

Il colesterolo alto provoca un accumulo di grasso nelle arterie con conseguente aumento di malattie cardiache, malfunzionamento del sistema cardiovascolare, pericolo di ictus, e molti altri svantaggi, ma ne esisto un tipo che non è dannoso, al contrario porta molti benefici.

Precisamente, esistono due tipi di colesterolo. Comunemente si parla di colesterolo indicando l’LDL, quello dannoso per la salute, ma ne esiste anche una versione buona, l’HDL che è in gradi portare moltissimi benefici.

Il colesterolo LDL, quello a bassa densità è il cattivo, quello che procura danni depositandosi sulle pareti arteriose, lo troviamo in alimenti grassi come la carne rossa, il formaggio, gli insaccati, cibi fritti. Dovete limitarne il più possibile il consumo.

Il colesterolo HDL, quello ad alta intensità, invece è considerato quello buono, agisce al contrario dell’LDL mantenendo pulite le arterie, il suo livello è in grado di contrastare quello cattivo.

Potete trovarlo nei grassi buoni contenuti nell’olio di oliva, pesce, noci, avocado. Seppur considerato dannoso, entro certe quantità è indispensabile all’organismo, è l’eccesso che provoca l’accumulo di grassi nelle pareti delle arterie. A favorire l’accumulo del colesterolo in eccesso nelle pareti arteriose, sono i radicali liberi, per questo motivo è necessario consumare prodotti che contengono una buona quantità di antiossidanti, che sono in grado di contrastarne la formazione.

Interagendo fra loro, è necessario osservare sia i singoli parametri, che il valore totale. Un alto livello di LDL, può essere in parte annullato da un alto livello di HDL. Il colesterolo dipende anche dall’alimentazione, che è meglio controllare, ma il ruolo principale lo svolge il nostro corpo e il modo in cui sintetizza il colesterolo, producendone in alcuni casi livelli eccessivi. Esistono alimenti e medicinali in grado di ridurre con un buon effetto la presenza di colesterolo LDL.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche