Come affittare stanze a studenti

Guide

Come affittare stanze a studenti

Non è insolito che oggi uno studente universitario decida di iscriversi fuori sede. Allo stesso tempo, chi possiede un immobile e vorrebbe trarne un profitto economico, può decidere di affittare l’intero stabile o una parte di esso, nello specifico, una camera per un singolo studente universitario.

Come trovare un inquilino e quali requisiti bisogna possedere per affittare una camera?

Prima di tutto, è importante che il proprio immobile sia in prossimità della sede universitaria. Infatti, se uno studente lascia la casa dei propri genitori per studiare fuori sede, è fondamentale che l’appartamento in affitto non sia lontano dall’università così che lo studente possa sfruttare tutti i vantaggi della vicinanza. Allo stesso tempo, chi affitta la camera, sita in un appartamento vicino alla sede universitaria, avrà un introito economico maggiore a quello che avrebbe avuto affittando una camera sita in un appartamento lontano dalla sede universitaria.

Quanto, invece, al contratto da stipulare, ce ne possono essere di due tipi: un contratto d’affitto per studenti fuori sede ed un contratto d’affitto di natura transitoria.

Il primo ha una durata che può variare dai 6 ai 36 mesi, il secondo da 1 a 18 mesi.

Leggi anche: Airbnb Italia come funziona

Infine, affittare una camera ad uno studente, equivale anche a ricevere delle agevolazioni fiscali sull’affitto e beneficiare di uno sgravio sulla relativa imposta.

La parte più semplice è forse quella che riguarda la ricerca di studenti a cui affittare una camera. Abitando nelle vicinanze di una sede universitaria, saprete anche che essa è un via vai di studenti, per cui vi basterà appendere dei volantini nelle vicinanze oppure direttamente alle bacheche piazzate negli atri delle università.

Guesthero, il nuovo servizio innovativo per la gestione degli affitti brevi su Airbnb. Si basa su una commissione sull’affitto del proprietario dell’immobile, il quale potrà demandarne integralmente la gestione in tutti i suoi aspetti ai professionisti di Guesthero, start up innovativa con base a Milano ma che già programma di espandersi in altre città italiane.

Tramite tale servizio l’host potrà migliorare il suo ranking e incrementare le proprie possibilità di guadagno giornaliero, senza occuparsi personalmente di qualsiasi aspetto inerente all’affitto breve, dall’accoglienza dell’ospite fino alle pulizie di fine soggiorno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*