Come funziona l’alcol test COMMENTA  

Come funziona l’alcol test COMMENTA  

Il consiglio per sfuggire all’etilometro è naturalmente quello di non bere molto. Le pene si sono fatte più dure negli ultimi anni.

Il pretest è un’apparecchio che le forze dell’ordine vi fanno utilizzare anche senza farvi scendere dalla macchina. Ma in alcuni casi potrebbero chiedervi la prova dell’etilometro vero e proprio,sappiate che potrebbero chiedervi di soffiare.


Questo pretest ha 3 luci (verde, gialla e rossa)

verde: significa che non avete tracce di alcool
giallo: si accende se il livello di alcool è compreso tra 0,01 e 0,49 g/l
rosso: si accende se rileva più di 0,5 g/l

Ovviamente se siete sul verde siete salvi, mentre in caso di accensione della luce rossa sarete sottoposti al test vero e proprio… in caso di giallo sarà discrezione della pattuglia che vi ha intimato l’alt se sottoporvi o meno all’etilometro.


Non c’è un metodo per ingannare l’etilometro ma potete chiedere la prova una seconda volta. Gli agenti sono obbligati a concedere una seconda possibilità, e devono fare trascorrere almeno 10 minuti tra una soffiata e l’altra.

Questo serve ad evitare di incriminare persone che hanno bevuto poco.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*