Come lavorare per Ai.Bi COMMENTA  

Come lavorare per Ai.Bi COMMENTA  

605 lavorare con Aibi

L’Associazione Amici dei Bambini, Ai.Bi, è un ente promotore delle adozioni internazionali e per la tutela dei diritti dei minori. Lavorare per Ai.Bi significa aprirsi ad una carriera internazionale mettendo a servizio diversi profili professionali, dall’assistente sociale, all’economo, dal promotore marketing al comunicatore, dal redattore web all’avvocato. I profili sono numerosi all’interno delle diverse attività dell’associazione.


Per candidarsi occorre compilare il modulo corrispondente all’annuncio pubblicato sul sito (“candidature in risposta all’annuncio”) nel caso la figura professionale richiesta corrisponda al proprio profilo, altrimenti si può compilare il modulo per presentare una “candidatura spontanea”. L’associazione non accetta l’invio di CV per e-mail o con modalità diverse da quelle indicate.


Gli annunci sono pubblicati sul sito, nella pagina “Lavora con noi”. Attualmente (luglio 2014), l’Ai.Bi ricerca personale sia in Italia che per posizioni all’estero.


Le posizioni aperte in Italia sono:

  • Responsabile Cooperazione Internazionali (Area Coordinamento);
  • Area Comunicazione: addetto per ufficio stampa, Referente Direct Marketing, Referente per il New Business;
  • Area Estero: Desk adozione Internazionale Asia-Africa;
  • Area Italia: educatore per minori Emergenza Bambini in alto mare –  Area Sicilia, Responsabile affido familiare, educatore professionale per Casa-Famiglia, Operatore Affido Familiare

Le posizioni aperte all’estero sono:

  • Area volontari espatriati: Volontari in Nepal;
  • Coordinatore Rep.

    L'articolo prosegue subito dopo

    Dem del Congo;
  • Rappresentante Paese in Nepal

Per ulteriori chiarimenti sulla procedura selettiva inviare un’e-mail a: personale@aibi.it

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*