Dire Addio al proprio cane è difficile. Soprattutto quando non è il cane che sta morendo. - Notizie.it
Dire Addio al proprio cane è difficile. Soprattutto quando non è il cane che sta morendo
Attualità

Dire Addio al proprio cane è difficile. Soprattutto quando non è il cane che sta morendo

Solo due mesi prima che Mike Petrosino compisse 14 anni, gli è stato diagnosticato un Sarcoma di Ewing con metastasi, una forma rara di cancro che attacca i tessuti molli e le ossa. Da quel momento, ha iniziato a passare la maggior parte del suo tempo in ospedale per combattere il cancro. Nonostante la terapia intensiva, la scorsa settimana Mike e la sua famiglia hanno ricevuto delle notizie sconvolgenti. I medici del Massachussetts General Hospital li hanno informati del fatto che non ci sarebbe stato più nulla da fare. Mike sarebbe morto.

Così Mike inziò a dire addio alle persone più care dando vita ad una delle scene più strazianti alla quale si potesse assistere.

Consapevoli del fatto che avrebbe avuto solo poche ore da vivere, i primi a dirgli addio furono il suo migliore amico e il suo cane Rusty. Questultimo, percependo ciò che stava per accadere, si accucciò affettuosamente al suo fianco.

Foto di MIke e Rusty
La visita di Rusty a Mike

Inizialmente a Mike venne dato il 3% di possibilità di vivere.

Successivamente, gli venne amputata una gamba.

Inizialmente a Mike venne dato il 3% di possibilità di vivere. Successivamente, gli venne amputata una gamba.
Inizialmente a Mike venne dato il 3% di possibilità di vivere. Successivamente, gli venne amputata una gamba.

Ha lottato sin dal primo istante.

Inizialmente a Mike venne dato il 3% di possibilità di vivere. Successivamente, gli venne amputata una gamba.
Mike con gli amici

La sua famiglia, I suoi amici e persino I suoi cani sentiranno disperatamente la sua mancanza.

L'Addio degli amici
La sua famiglia, I suoi amici e persino I suoi cani sentiranno disperatamente la sua mancanza.

I dottori hanno previsto per Mike solo pochi giorni di vita. John, fratello di Mike, ha affermato che una volta tornato a casa Rusty , sentendo di già la mancanza del suo migliore amico, sarebbe andato sulla sua poltrona preferita a piagnucolare.

Le spese mediche sono così elevate che la famiglia di Mike riesce ad affrontarle a stento. Se volete aiutarli a sostenere i costi di questa terapia intensiva contro il cancro, fate una donazione su questo link http://www.gofundme.com/Help-with-Mikes-bills.

La scena di Mike che dice addio al suo cane resterà per sempre nei vostri cuori.

Condividete il momento toccante con i vostri amici.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche