Donazioni per Amatrice: 2 euro per ogni piatto di spaghetti

News

Donazioni per Amatrice: 2 euro per ogni piatto di spaghetti

Donazioni per Amatrice: 2 euro per ogni piatto di spaghetti
Donazioni per Amatrice: 2 euro per ogni piatto di spaghetti

Amatrice, il paesino che ha dato il nome all’amatriciana, è stata devastata dal terremoto. In segno di solidarietà, i ristoranti che servono questo piatto partecipano a una raccolta fondi per le vittime.

Dopo il terremoto che ha colpito l’Italia mercoledì e ha provocato almeno 247 morti, gli slanci di solidarietà si moltiplicano. I ristoranti italiani sono stati invitati a fare delle donazioni per ogni piatto di pasta all’amatriciana, dal nome del paese colpito dal disastro. Questa iniziativa proviene da un blogger culinario, Paolo Campana che ha lanciato un appello per le donazioni su Facebook. L’obiettivo è quello di aiutare le vittime dell’area colpita dal forte terremoto di magnitudo 6.2.

Più di 600 ristoranti in tutta Italia hanno risposto alla chiamata. Per ogni piatto di “Spaghetti all’amatriciana” – una specialità a base di salsa di pomodoro e guanciale – due euro saranno donati alle vittime, un euro da parte del cliente e un euro da parte del ristorante.

L’iniziativa sembra andare oltre i confini italiani, sui social network: l’appello di solidarietà è stato lanciato in tutto il mondo, a moltissimi ristoranti di pasta, con lo scopo di aderire alla raccolta di fondi.

Proprio questo fine settimana si sarebbe celebrato il tradizionale festival turistico del cibo con lo scopo di festeggiare gli “spaghetti all’amatriciana”. Infatti, molti visitatori si erano trasferiti in paese, al fine di partecipare. Questo afflusso ha reso difficile, alle autorità, contare il numero di persone presenti nel villaggio al momento del terremoto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche